Wednesday, 13 December 2017 - 11:24

Il mondo è vostro potete cambiarlo. Rassegna per le scuole secondarie di primo e secondo grado

Nov 20th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Il Comune di Auronzo e la Biblioteca “Luigi Rizzardi” ripropongono il ciclo di incontri dal titolo “Il mondo E’ Vostro Potete Cambiarlo”, una rassegna ideata dal sindaco Tatiana Pais Becher quando ricopriva la carica di assessore alla Cultura e abbandonata dall’amministrazione precedente.

Tatiana Pais Becher

La rassegna è stata concepita appositamente per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, al fine di creare un appuntamento annuale con le associazioni italiane ed internazionali e le personalità che si occupano di solidarietà, diritti umani, pace, tematiche sociali ed umanitarie. L’obiettivo di questa serie di incontri è quello di sensibilizzare i giovani a questioni che anche se sembrano distanti dalla quotidianità concernono il futuro dei popoli del mondo più in generale.
Il titolo riprende uno dei messaggi proiettati sui megaschermi durante i concerti degli U2 dello Zoo Tv e Zooropa Tour, suggerendo al pubblico di giovani un modo per combattere l’apatia della quotidianità e la frenesia della società moderna. Altri slogan dicevano: “Non accettate ciò che non potete cambiare” e “Cambiate ciò che non riuscite ad accettare”, evidenziando il fatto che le giovani generazioni hanno il potere di modificare le cose che non vanno nel verso giusto sul nostro pianeta.
Nel corso degli anni gli studenti hanno potuto così approfondire temi molto attuali: la raccolta differenziata ed il riciclaggio dei rifiuti con il WWF, la situazione dei bambini soldato con AMNESTY INTERNATIONAL, la cultura della pace e la situazione dell’Afghanistan con EMERGENCY, le conseguenze della catastrofe di Chernobyl sui bambini della Bielorussia con l’associazione AIUTIAMOLI A VIVERE, le problematiche giovanili e la lotta alla mafia con don Luigi Ciotti, la situazione della Birmania con l’analisi della figura di Aung San Suu Kyi fatta da Paolo Pobbiati presidente di Amnesty International, la cultura del Tibet con Students For A Free Tibet e i monaci tibetani, la solidarietà con l’alpinista Fausto De Stefani e Moni Ovadia, il razzismo con Gian Antonio Stella e Gualtiero Bertelli, la tragedia di Piazza Tienanmen con il leader degli studenti Wuer Kaixi, infine la questione del divario abnorme tra i paesi sviluppati ed il resto del mondo con varie associazioni.

Il ciclo di incontri per le scuole viene quindi rilanciato dall’amministrazione guidata da Pais Becher con degli ospiti internazionali d’eccezione che incontreranno gli studenti delle scuole del Cadore al Teatro Kursaal:

28 novembre 2017, ore 10, padre Marecelo Barros – “Laudato Si: Ecologia e Spirirualità”
Incontro sull’enciclica papale “LAUDATO SI”, la prima enciclica ecologica che tratta non solo della terra ma anche della giustizia dello starci i suoi abitanti.
Marcelo Barros è un benedettino brasiliano, teologo,monaco benedettino, Coordinatore latinoamericano dell’Associazione teologi e teologhe del Terzo Mondo, che – tra l’altro – ha presentato il suo nuovo libro:“Helder Camara. Il Dono Della Profezia” (Ediz. Gruppo Abele)

7 dicembre 2017, ore 10, Aleida Guevara – “Il progetto dell’ospedale oftalmico dedicato a Ernesto Che Guevara, a 50 anni dalla morte”
Incontro con la figlia di Che Guevara, Aleida Guevara March, 56 anni, medico pediatra, primogenita del guerrigliero cubano

Entrambi gli ospiti si fermeranno ad Auronzo per un secondo appuntamento aperto al pubblico:
27 novembre 2017, ore 21, Sala Consiliare
padre Marecelo Barros – “Laudato Si: Ecologia e Spirirualità”
Incontro sull’enciclica papale “LAUDATO SI”, la prima enciclica ecologica che tratta non solo della terra ma anche della giustizia dello starci i suoi abitanti.

6 dicembre 2017, ore 21, Teatro Kursaal
Aleida Guevara – “I valori di Ernesto Che Guevara, a 50 anni dalla morte”

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.