Monday, 19 August 2019 - 14:59
direttore responsabile Roberto De Nart

Politiche giovanili, Belluno protagonista nazionale. Tomasi: “In questi anni, abbiamo lavorato sull’educazione e sul coinvolgimento dei giovani nella vita della città”

Nov 12th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Valentina Tomasi, assessore

Belluno in prima linea a livello nazionale per le politiche giovanili. E’ stato un fine settimana ricco di appuntamenti di rilievo che hanno messo in evidenza l’esperienza bellunese.
Sabato pomeriggio, a Reggio Emilia, ad Innova 2017, evento organizzato dalla Fondazione Ora, era presente l’assessore alle politiche sociali, giovanili e dell’educazione, Valentina Tomasi. Argomento del tavolo di confronto che la ha vista protagonista sono stati i “millennials”, gli adolescenti di oggi: spazio quindi agli approfondimenti sul cyberbullismo, l’hate speech e la partecipazione alla vita civile.

Tomasi ha portato l’esempio virtuoso di Belluno, che negli ultimi anni ha riallacciato il legame tra giovani e istituzioni: «In questi anni, abbiamo lavorato sull’educazione e sul coinvolgimento dei giovani nella vita della città, con progetti come la Belluno dei bambini o lo Spazio Label. – spiega l’assessore – Una novità importante è l’istituzione dello psicologo del territorio, che permetterà di intercettare le situazioni di disagio ed intervenire con efficacia».
Tomasi ha poi approfondito il rapporto tra giovani e politica: «Non si possono valutare le azioni per le politiche giovanili solo dagli stanziamenti in bilancio, – ha affermato – ma bisogna giudicare i loro reali risultati. Quando la politica parla di giovani, non può usare solo termini come “disagio” o “problema”, ma deve passare alla formazione e alla prevenzione; i ragazzi prendono ad esempio i più grandi, e serve anche una nuova educazione del lessico politico. Noi lo stiamo facendo, educando e coinvolgendo i più piccoli nella gestione e nello sviluppo della Belluno del futuro».

Reggio Emilia è da anni all’avanguardia nel settore delle politiche giovanili con progetti come Reggio Children, il Centro Internazionale per la difesa e la promozione dei diritti e delle potenzialità delle bambine e dei bambini: «Per questo, – annuncia l’assessore – ho invitato la mia collega di Reggio Emilia e la Fondazione Ora a Belluno per un workshop, durante il quale poter confrontare i modelli educativi d’eccellenza a livello italiano».

A precedere l’appuntamento di Reggio Emilia, è stata l’incontro Anci a Roma: qui, l’assessore Tomasi ha partecipato alla riunione di insediamento dell’Osservatorio sull’integrazione degli alunni stranieri del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca in qualità di delegato Anci. «E’ stato un onore per me rappresentare Belluno e tutti i miei colleghi in questo momento di rinnovamento. – commenta – Durante la riunione, sono stati definiti gli ambiti di intervento dell’osservatorio; presto riferirò ai colleghi dell’Anci e insieme decideremo a quali dei tavoli di lavoro partecipare».

Share

Comments are closed.