5.3 C
Belluno
venerdì, 28 Febbraio, 2020
Home Prima Pagina Ortopedia di Agordo: prestazioni ed interventi in forte aumento. Ecco il bilancio...

Ortopedia di Agordo: prestazioni ed interventi in forte aumento. Ecco il bilancio delle attività a sei mesi dalla nomina di Botto

A sei mesi dall’entrata in servizio del nuovo direttore Federico Botto (nella foto), la direzione dell’Ulss Dolomiti ha fatto un primo check sulle attività dell’unità operativa di ortopedia di Agordo. I dati di attività mostrano un significativo incremento delle prestazioni e degli interventi effettuati in Agordo.
In solo sei mesi, dal 18 aprile 2017 al 31 ottobre 2017, nell’unità operativa di ortopedia di Agordo sono stati effettuati 92 interventi di protesi di cui 62 protesi di ginocchio e 30 di anca, a fronte di 14 interventi di protesi effettuati nel corrispondente periodo del 2016. Le ricostruzioni dei legamenti sono state oltre 40, rispetto ad un’unica operazione effettuata nello stesso periodo del 2016. Le artroscopie hanno già superato le 100 prestazioni mentre nel 2016, pari periodo, ne erano state fatte circa 80. In linea le prestazioni non programmabili come le la traumatologia con le operazioni collegate alle fratture valori sovrapponibili.

Il rinnovato impegno dell’équipe coordinata dal dott. Botto, quindi, ha saputo determinare un forte cambio di passo dell’unità operativa di ortopedia di Agordo che, oltre all’incremento dell’attività chirurgica ha garantito l’attività ambulatoriale, le consulenze per gli accessi in pronto soccorso e la gestione delle degenze. Nei prossimi mesi, inoltre, è già stato programmato l’incremento delle ore dedicate all’attività ambulatoriale per far fronte all’aumentata richiesta.
A conferma della volontà della direzione dell’Ulss Dolomiti di proseguire nel consolidamento dell’offerta sanitaria dell’ospedale di Agordo, nella proposta di atto aziendale inviata alla Regione del Veneto, è stata prevista una Unità Operativa Semplice di Chirurgia della mano di Agordo, afferente alla UOC ortopedia di Agordo, con l’intenzione di valorizzare, anche a lungo termine, le peculiarità del presidio. La chirurgia della mano assegnata ad Agordo, inoltre, intende potenziare le attività chirurgiche derivanti dalla traumatologia oltre che quelle elettive.

Share
- Advertisment -

Popolari

Due cadute dalla seggiovia nel comprensorio del Civetta

Val di Zoldo, 27 febbraio 2020  -  Due cadute a un'ora di distanza una dall'altra dalla seggiovia in Val di Zoldo, comprensorio del Civetta. La...

Incidente sul lavoro. Precipita da 6 metri, ricoverato all’ospedale di Treviso

San Gregorio nelle Alpi 27 febbraio 2020 - Grave incidente sul lavoro nel primo pomeriggio di oggi in via Cal Longa di San Gregorio...

Neri Marcorè al Comunale di Belluno il 15 aprile con il concerto-spettacolo “Le mie canzoni altrui”

Mercoledì 15 aprile (ore 21) Veneto Jazz porta al Teatro Comunale di Belluno il concerto-spettacolo di Neri Marcorè "Le mie canzoni altrui", una serata...

Coronavirus, contrordine. “Solo 116 positivi su oltre 6mila tamponi”, l’assessore regionale Lanzarin ridimensiona il caso

Venezia, 27 febbraio 2020  -  “Si sta decidendo in queste ore se reiterare l’ordinanza regionale per il coronavirus, ed eventualmente in quali termini. Ma anche...
Share