Monday, 11 December 2017 - 15:04

Sappada e autonomia. Il senatore Piccoli replica all’onorevole De Menech: Il Pd sia serio, dica sì ai sappadini e avvii le procedure per l’autonomia del Veneto e di Belluno”

Ott 26th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

“Il Pd sia serio nei confronti di Sappada e si assuma le proprie responsabilità. Per evitare il rischio di un effetto domino, basta che il Governo attivi realmente il percorso di autonomia che i bellunesi e i veneti hanno chiesto con forza e convinzione quattro giorni fa”.

A dirlo è il senatore Giovanni Piccoli dopo l’ennesimo dietro-front del Pd sul caso Sappada: “Al Senato hanno votato sì e ora annunciano il no alla Camera. Stiamo rasentando il ridicolo” afferma Piccoli.

“Poche settimane fa a Palazzo Madama si è trovata un’ampia convergenza, dopo anni di dibattito e di false partenze. Annunciare la ritirata è da codardi”.

“Non bastano nemmeno le motivazioni del deputato bellunese De Menech che parla di un possibile effetto domino per altri comuni”  sottolinea Piccoli, che si rivolge direttamente al collega del Pd: “Caro De Menech, sappiamo tutti benissimo che le richieste di passaggio partite soprattutto dal Bellunese da Lamon in poi, hanno a che fare con il governo dei territori e il tema delle risorse, temi sui quali bellunesi e veneti si sono espressi in maniera chiara. Quindi, non prendiamoci in giro: la politica si assuma la responsabilità di dire sì a Sappada, unico comune bellunese che ha l’ok dei consigli regionali di Veneto e Friuli; e poi si affronti il tema autonomista dando a questa terra più soldi e competenze. Lo spauracchio dell’effetto domino dopo il voto di domenica non fa più paura a nessuno”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.