Thursday, 19 October 2017 - 14:51

Referendum. Sinistra italiana dice sì al referendum provinciale e astensione a quello regionale

Ott 11th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Alessia Cerentin – Segreteria prov.le SI

L’ Assemblea Provinciale di Sinistra Italiana riunitasi in data 9.10.2017 assume e fa propria la posizione di Sinistra Italiana Veneto per un’astensione attiva al referendum Regionale sull’Autonomia del Veneto.
Con questo referendum – fa sapere Sinistra Italiana –  non si vuole cambiare lo stato delle cose, destra e Lega non hanno intenzione di riportare nei territori nuova democrazia. La storia di questa regione è di un progressivo accentramento di potere e gestione. Zaia vuole raccogliere nuovo consenso.
Invitiamo pertanto a non ritirare la scheda del referendum regionale e quindi ad astenersi dal voto e di ritirare la scheda per l’autonomia di Belluno e votare SI.
Invita ad esprimere un voto positivo per il referendum provinciale di Belluno per le seguenti motivazioni:
1. Il referendum è uno strumento utile per porre con forza il tema della specificità della montagna come questione non solo bellunese, ma anche veneta e nazionale;
nonostante il riconoscimento della specificità e delle problematiche delle provincie interamente montane all’interno della legge Delrio, lo stato ha operato un continuo e drastico taglio alle risorse.
2. Il referendum si rende necessario perché Zaia e la sua maggioranza hanno sempre disatteso e mai attuato lo Statuto della Regione Veneto in cui si riconosce la specificità di Belluno in quanto provincia interamente montana esprimendo in concreto un’azione di governo ispirata ad una visione centralistica imperniata sul
potere della regione a danno delle altre autonomie locali.
Invitiamo pertanto – conclude la nota – a non ritirare la scheda del referendum regionale e quindi astenersi dal voto. E di ritirare solo la scheda per l’autonomia di Belluno e votare sì.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.