13.9 C
Belluno
venerdì, Agosto 14, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Il Vajont oltre il Vajont. In rete il video con la storia...

Il Vajont oltre il Vajont. In rete il video con la storia di Erto e Casso raccontata da Mauro Corona

Il 9 ottobre non è solo ricordo di morte. A 54 anni dalla tragedia si invita ad andare oltre. Oltre la diga, barriera di cemento che ancora a terra ricordi e pene, oltre la memoria fatta di morte, di vite disperse, di paesi distrutti per guardare all’oggi. Erto c’è, è viva, è rinata grazie all’audacia, al coraggio e alla ribellione di chi pochi giorni dopo il disastro è tornato a occupare le proprie case, a riprendere possesso di quel che restava della propria terra. Oggi il paesino conta circa 300 abitanti, una piccola comunità viva e certa, oggi quanto ieri, che per esistere si debba resistere. Il video vuole raccontare questo. Vuole essere un invito per chi lo guarda a salire in auto, lasciare i parcheggi vicino all’immensa diga e salire a Erto e a Casso dove si trovano ristoranti, botteghe, eventi e una natura selvaggia. Tra i boschi e le valli si può incontrare silenzio, pace ma anche avventura, praticare il canyoning e l’arrampicata, esplorare il territorio attraverso le escursioni.

Il 9 ottobre, in occasione dell’anniversario del Vajont, nella pagina Facebook di Mauro Corona “Mauro Corona – official” verrà pubblicato il video, frutto di dieci giorni di riprese. Lo scrittore ertano suona l’armonica, passeggia tra le sue terre e intanto racconta quello che il Vajont è stato e cos’è oggi il suo paesino…

Il video sarà poi visibile nel portale ufficiale di Erto e Casso, all’indirizzo www.ertoecasso.it.

“Il portale, nato nell’estate 2016, funziona bene – spiega Matteo Corona, deus ex machina dell’operazione -. Solo nel mese di agosto ha totalizzato più di 1600 visite, un numero enorme per un piccolo paesino come Erto. A riprova di questo picco di interesse, facilitato proprio dall’aver messo a disposizione in un unico indirizzo internet tante informazioni relative al paese e alle sue attività, gli esercenti hanno notato un notevole aumento di clienti nei tre mesi estivi. I post dedicati a Erto, poi, quando vengono postati nella pagina Facebook “Mauro Corona – official” ottengono centinaia di migliaia di visualizzazioni.

Che dire? Pare sia stato centrato l’obiettivo. Il prodotto lo continueremo ad implementare anche per tenere alta l’attenzione degli utenti. Il 9 ottobre, proprio in occasione dell’anniversario del Vajont, verrà pubblicato un contenuto nuovo, inedito e di forte impatto. Servirà a far percepire quello che è stata la tragedia, per chi l’ha vissuta e per le generazioni successive, con occhi diversi.

Il resto sono progetti. L’iniziativa mi ha entusiasmato e ho tutta l’intenzione di estenderla ad altre piccole realtà del Friuli e del Veneto, paesini magari fuori dal grande flusso del turismo di massa ma che non di meno, anzi spesse volte di più, nascondono storie, angoli e bellezze inattesi. Sono convinto di come in montagna non si debba solo resistere ma anche esistere, farsi sentire e farsi ascoltare, proteggere con le unghie e con i denti territori difficili da vivere, vittime dello spopolamento e, a volte, dell’incuria. Il turismo sostenibile, in questa direzione, può fare molto. Quasi tutto, direi”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Soccorso in montagna. Intervento in corso sulla Moiazza

Agordo (BL), 13 - 08 - 20   Una squadra del Soccorso alpino di Agordo è impegnata in un intervento sulla Moiazza. Attorno alle 17...

Nuova ordinanza Zaia per i rientri dall’estero (Spagna, Croazia, Grecia, Malta), manifestazioni sportive, scuole da 0 a 6 anni

Con ordinanza n.84, del 13 agosto 2020 il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha disposto quanto segue: 1) Controllo obbligatorio di persone a...

Ulss Dolomiti, emergenza Covid. Chiusi focolai, ma nuove positività da rientri Spagna e Kossovo

La Ulss Dolomiti informa che in queste ultime 24 ore sono emerse le seguenti novità: • si è definitivamente chiuso il piccolo focolaio epidemico che...

Proroga modifica circolazione in via Feltre fino al 31 agosto, nel parcheggio ex Moi, per manutenzione straordinaria

Per consentire il completamento dei lavori al parcheggio ex Moi in via Feltre a Belluno, si rende necessaria la proroga delle seguenti modifiche alla...
Share