Tuesday, 26 September 2017 - 07:32

Anticipato a giovedì 14 settembre al Centro Papa Luciani l’incontro con Pif e Manuela Diliberto

Set 9th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Il conduttore televisivo e radiofonico, regista e attore Pif con Manuela Diliberto dell’Université Paris-Sorbonne (Paris IV) inaugureranno la ventiduesima edizione della rassegna culturale “Illustrissimi” ideata e curata dal giornalista Michelangelo De Donà presso il Centro Papa Luciani di Santa Giustina (Belluno). L’appuntamento è per giovedì 14 settembre alle 18.30 quando sarà presentato al pubblico bellunese il romanzo di Manuela Diliberto dal titolo “L’oscura allegrezza” (La Lepre Edizioni) che alla fine riporta un’intervista a Pif sul tema “scegliere o far finta di niente? La serata ripercorre storia e scrittura con l’ambientazione nel 1911.

Il romanzo è ambientato a Roma, 1911. Alla vigilia di cambiamenti che trasformeranno l’Europa, Giorgio, un giornalista di famiglia borghese, si abbandona all’inerzia rassicurante di un socialismo di facciata. L’incontro con una giovane donna indipendente lo allontanerà da ciò che gli è più caro per spingerlo verso un cammino scomodo, unica via per la felicità. Riuscirà a cogliere la possibilità di un amore irripetibile, unico nella sua intensità? Attraverso un racconto che ha la freschezza della narrazione spontanea, Bianca, una ragazza emancipata che ha scelto di vivere una vita comunista e militante, tiene un diario intimo. Una grave malattia e l’inaspettata irruzione nella propria vita di una passione tanto struggente quanto inverosimile, la porteranno a mettere in discussione le convinzioni più incrollabili. Il racconto di Giorgio, che dopo cinquant’anni ritorna sul proprio passato, si confronta così con le confessioni intime di una giovane donna dal destino drammatico, con un cambiamento di prospettiva che ricorda il capolavoro di Kurosawa Rashomon.

MANUELA DILIBERTO
E’ nata a Palermo. Vive a Parigi dove si occupa di archeologia e storia dell’arte antica. Attualmente lavora ad un progetto letterario sul rapporto della società occidentale con l’Islam. L’Oscura allegrezza è il suo primo romanzo.

PIF
Pif è nato a Palermo nel 1972. Da ragazzino invece di andare in discoteca, giocava con le attrezzature video professionali di suo padre regista. Nel 1998 ha lavorato come assistente alla regia di Franco Zeffirelli nel film Un tè con Mussolini e l’anno dopo ne I cento passi di Marco Tullio Giordana. Nel 2000 partecipa al corso per diventare autore televisivo, organizzato da Mediaset. Una volta terminato lo scelsero per il programma Le Iene, prima come autore e poi come iena. Fu anche grazie all’esperienza maturata a Le Iene che propose a Mtv il programma Il testimone.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.