Monday, 20 November 2017 - 07:37

Il caldo africano in Veneto ha i giorni contati

Ago 4th, 2017 | By | Category: Natura, ambiente, animali, Prima Pagina

Teolo, Venerdì 4 agosto 2017 – L’ondata di caldo iniziata lunedì 31 luglio ha raggiunto il picco a partire da mercoledì 2 agosto, quando in varie località di pianura le temperature massime hanno cominciato a superare stabilmente i 38 °C. Lo comunica l’Arpav  che ha registrato nel Veneto punte di 39.2 °C a Galzignano Terme (PD), Frassinelle Polesine (RO) e Montagnana (PD) senza però che siano stati superati i precedenti record che in gran parte continuano ad appartenere al 2003 e al 2012: 40.3 °C a Galzignano Terme nel 2012, 40.1 °C a Frassinelle Polesine nel 2003.

Caldo anche sulle Dolomiti, con punte di 32,8 °C a Santo Stefano di Cadore, 26.6 °C ad Arabba e 23.2 °C al Passo Falzarego; a Cortina il 3 agosto si è avuto per il terzo giorno consecutivo una massima superiore ai 28 °C pari a 28.6 °C, per la località ampezzana non si tratta comunque di valori record visto che il valore massimo assoluto è di 31.1 °C registrato nel 1998.

L’Anticiclone Subtropicale Africano nei prossimi giorni si indebolirà. Già domani le temperature scenderanno di qualche grado, pur restando molto sopra i valori tipici di inizio agosto, ed anche i livelli di umidità saranno un po’ più bassi per l’arrivo di correnti deboli o moderate orientali. Ma è tra domenica pomeriggio e lunedì che cesserà l’ondata di caldo, per l’arrivo di rovesci e temporali che localmente potrebbero essere anche intensi e successivi venti di Bora che porteranno un completo ricambio della massa d’aria.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.