Thursday, 24 August 2017 - 08:51

Il diabete in bicicletta. Aperte le iscrizioni per la Cortina-Dobbiaco del 16-17 settembre

Lug 30th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Eventi, sport, tempo libero, Pausa Caffè, Società, Istituzioni

“Il diabete in bicicletta…liberi di pedalare attraverso le Dolomiti” è il titolo dell’evento promosso dall’Associazione Diabetes Union Alto Adige Südtirol, in programma sabato 16 e domenica 17 settembre, rivolto a persone con diabete: una pedalata in mountain bike non competitiva di due giorni, lungo la pista ciclabile che collega Cortina d’Ampezzo a Dobbiaco, nella splendida cornice delle montagne delle Dolomiti.

L’iniziativa, realizzata con il patrocinio del Comune di Cortina d’Ampezzo e di Dobbiaco, di AGD Italia, dell’Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici (Aniad), di Diabete Forum e della FAND – Associazione Italiana Diabetici, con il contributo non condizionato di Ypsomed Italia, nasce con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo dell’attività fisica come importante arma di prevenzione del diabete e dimostrare come una persona affetta da questa malattia cronica, rispettando una corretta dieta e terapia farmacologica, possa avvicinarsi con tutta tranquillità a una disciplina sportiva.

Nel corso dell’evento, sarà, inoltre, a disposizione dei partecipanti un’équipe medica per dare preziose indicazioni su come gestire al meglio il diabete, evitando pericolose complicanze metaboliche e affrontare così l’attività fisica in sicurezza.

Per iscriversi alla manifestazione – entro e non oltre il 15 agosto – è necessario compilare l’apposito modulo online all’indirizzo web http://www.meetingsrl.eu/eventi?ee=134.

“Da 40 anni la nostra associazione è impegnata a fianco dei pazienti diabetici, con l’intento di tutelare i loro diritti”, dichiara Gianluca Salvadori, Presidente di Diabetes Union Alto Adige Südtirol. “Attraverso questa nuova iniziativa, desideriamo far comprendere come una persona affetta da diabete, grazie a una corretta adesione alla terapia farmacologica e dietetica, possa condurre una vita del tutto normale e affrontare qualsiasi sfida, anche in ambito sportivo appunto. Considerando anche la sua importante valenza educativa, ci auguriamo che questo evento di sport e sensibilizzazione possa raccogliere un’ampia adesione da parte dei cittadini”.
.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.