Tuesday, 21 November 2017 - 06:34

Tunnel Coltrondo. interrogazione della senatrice Bellot al ministro Delrio

Lug 28th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Raffaela Bellot, senatrice

La Bellot chiede chiarimenti sulle voci che parlano di dirottamento di parte de​i​ fondi, su richiesta urgente del sindaco Alessandra Buzzo.

La senatrice bellunese ha chiesto chiarimenti direttamente alla fonte per fare avere risposta inequivocabile circa le voci che si sono diffuse a seguito della riunione operativa tenutasi nelle scorse settimane tra i vertici Anas e i sindaci del bellunese. A seguito dell’incontro infatti, si è appreso da notizie di stampa dell’intenzione di dirottare parte del finanziamento destinato alla realizzazione della galleria Coltrondo ad altri interventi, definibili come di ordinaria amministrazione, pur se importanti.

Preoccupata dalle voci, Alessandra Buzzo, sindaco di Santo Stefano di Cadore ha scritto ai parlamentari e ai consiglieri regionali bellunesi, al presidente della Regione Veneto, ai vertici Anas e ai ministri di Sport e Infrastrutture per chiedere rassicurazioni e chiarimenti.

Ad accogliere la sua richiesta è stata la senatrice Raffaela Bellot, che ha presentato interrogazione sul tema al ministro Delrio. Nel suo intervento la Bellot ha ribadito la situazione grave in cui versa la viabilità bellunese e la necessità di interventi ormai improcrastinabili, già evidenziati con precedenti atti di sindacato ispettivo.

“Tra le opere non più rinviabili – ha affermato la Bellot – vi è sicuramente il tunnel di Coltrondo, che si configura come un by-pass permanente dell’intera area. È altresì urgente il completamento della galleria Comelico che rischia di diventare inutilizzabile a causa dalle frequenti frane nel tratto successivo all’uscita verso Santo Stefano di Cadore.

Il CIPE- ha ricordato la senatrice bellunese- nell’ambito del piano operativo infrastrutture del Fondo sviluppo e coesione 2014/2020, con la delibera n. 54 del 2016 ha stanziato 55 milioni di euro per la realizzazione della galleria Coltrondo; come specificato nella stessa delibera si tratta di uno stanziamento finalizzato al completamento di itinerari già programmati.

L’eventuale rinvio della realizzazione del tunnel è da scongiurare, perché andrebbe ad aggravare una situazione già difficilmente sostenibile da parte delle popolazioni interessate, che da troppo tempo attendono interventi risolutivi per la viabilità del Comelico.

Si chiede quindi di sapere – ha concluso la Bellot all’indirizzo del ministro – se risponda al vero quanto segnalato e quali interventi il ministro in indirizzo intenda mettere in atto per garantire il pieno e corretto utilizzo dei fondi stanziati dal CIPE per la costruzione del tunnel di Coltrondo.”

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.