Wednesday, 22 November 2017 - 03:59

Pieno sostegno del presidente della Camera di Commercio Pozza alle dichiarazioni sulla banda larga nel Bellunese del presidente di Confindustria Barbini

Lug 25th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

Mario Pozza

“E’ da Maggio 2006, dall’accorpamento tra le Camere di Commercio di Treviso e di Belluno che lo ripeto nei miei interventi e così negli incontri istituzionali nel bellunese – dichiara il presidente della Camera di Commercio Treviso – Belluno Mario Pozza – che le imprese devono essere favorite dalle amministrazioni nelle infrastrutture digitali e viarie e non boicottate come accade nel bellunese per la mancanza di progettazione”.

Pieno sostegno dunque da parte del presidente Pozza al grido d’allarme di Luca Barbini presidente di Confindustria Belluno Dolomiti per l’inaccettabile mancanza di banda larga nelle zone del Bellunese.

È inammissibile che le imprese siano boicottate dalle stesse amministrazioni che non provvedono a spendere i 30 milioni di euro già a disposizione per strutturare e rendere competitivo il territorio Bellunese – denuncia Pozza -.

Tutto il sistema camerale si sta organizzando per servire via web le aziende, per evitare code, semplificare i procedimenti, abbattere i costi nascosti della burocrazia e poi cosa accade che solo una parte di aziende ne vengono favorite mentre altre no, aumentando così il gap competitivo di quest’ultime. Dai dati Movimprese pubblicati oggi, ne esce un calo demografico d’impresa che sicuramente, come mi testimoniano le aziende, sono causate anche dalla situazione di stallo delle infrastrutture digitali e viarie. Propongo – conclude il Presidente Pozza- un tavolo di lavoro per agevolare il dialogo e far partire gli investimenti.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.