Monday, 25 September 2017 - 00:54

Interventi in montagna

Lug 23rd, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno, 23 – 07 – 17   Pochi minuti dopo le 13, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Val Zemola, Erto-Casso (PN), in accordo con il Soccorso alpino della Valcellina, per un torrentista che si era infortunato prima di entrare nella gola che passa sotto il ponte della strada. Recuperato dal tecnico di elisoccorso con un verricello di 40 metri, L.L., 49 anni, di Venezia, che faceva parte di un gruppo, è stato trasportato all’ospedale di Belluno con una possibile lussazione alla spalla. Contemporaneamente il Pelikan di Bolzano è intervenuto lungo il sentiero numero 638 al Piz Boè, nel comune di Livinallongo del Col di Lana, in aiuto di un’escursionista straniera che si era procurata un sospetto trauma alla spalla. Infine l’eliambulanza di Pieve di Cadore è volata sul Sorapiss, Cortina d’Ampezzo, poiché, uscita dal sentiero 217 che porta al Rifugio Vandelli con il compagno e trovatasi in un tratto ripido, una ragazza di 24 anni di Crema si era impaurita e non era più in grado di proseguire. Individuati, entrambi gli escursionisti sono stati imbarcati in hovering e trasportati a valle.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.