Thursday, 14 December 2017 - 04:06

Conclusa a Feltre la manifestazione Orgoglio alpino

Lug 23rd, 2017 | By | Category: Prima Pagina, Società, Istituzioni

Con la sfilata di domenica mattina si è conclusa con successo la terza edizione della manifestazione “Orgoglio Alpino”, il raduno sezionale nato con lo scopo di far rincontrare le penne nere che in passato hanno fatto parte del Battaglione Alpini “Feltre” e del Gruppo Artiglieria da Montagna “Agordo”.

Quest’anno l’evento ha avuto un prologo importante venerdì 21 luglio con la firma del protocollo di amicizia tra la Sezione alpini feltrina e l’Associazione dei riservisti ungheresi “Matasz”. La cerimonia si è tenuta nella Sala degli Stemmi del Comune alla presenza della rappresentanza ungherese, del presidente nazionale dell’A.N.A. Sebastiano Favero, del presidente sezionale Stefano Mariech e del sindaco di Feltre Paolo Perenzin. Al termine gli ospiti magiari insieme a tutti i presenti hanno potuto assistere in piazza Maggiore ad un’esibizione del Gruppo sbandieratori Città di Feltre.
Il sabato mattina l’alzabandiera alla caserma Zannettelli, riaperta per l’occasione, ha ufficialmente aperto la due giorni del raduno alpino, cui è seguita l’inaugurazioni delle due mostre fotografiche allestite per l’occasione e visitabili fino a domenica 30 luglio. La mattinata del sabato si è conclusa con la cerimonia degli Onori ai Caduti presso il monumento che li ricorda e al cippo di Farra dedicato al Battaglione “Feltre” collocato nell’omonimo piazzale.

Nell’ambito della manifestazione “Orgoglio Alpino” era in programma anche la consegna delle targhe dell’ottava edizione del premio “La penna alpina per la nostra montagna”, ospitata il sabato pomeriggio nella Sala degli Elefanti della Birreria Pedavena. Assegnatari del riconoscimento sono stati quest’anno l’artista e reduce di Russia Massimo Facchin, l’ispettore capo della Polizia di Stato Franco Fontana, la ricercatrice del CERN Caterina Doglioni e l’ Associazione “Dottor Clown” di Belluno. Molto apprezzati dagli intervenuti sono stati gli intermezzi musicali eseguiti dal gruppo di musica classica “Trio Mezzoforte” . In serata un folto pubblico ha assistito nel piazzale della Zannettelli al concerto offerto dall’Orchestra della Speranza onlus a favore delle popolazioni del centro Italia, colpite lo scorso anno dal terremoto. Un gradevole spettacolo di musica, canzoni, immagini e luci, che ha forse rappresentato un primo esempio di come la dismessa caserma possa interpretare in futuro un ruolo rilevante nel ricco contesto degli appuntamenti e delle manifestazioni, non solo alpine, della Città.

Il “clou” dell’evento si è tenuto la domenica mattina con la sfilata di alcune centinaia di alpini, provenienti anche da fuori regione, per le vie del centro cittadino, con partenza e arrivo sempre alla Zannettelli, diventata ancora una volta “cuore pulsante degli alpini feltrini e di quanti hanno svolto il servizio militare tra le sue mura”, come ha sottolineato in conclusione, prima dell’ammainabandiera, lo speaker ufficiale Nicola Mione, vice presidente della Sezione di Feltre.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.