Saturday, 19 August 2017 - 18:54

Etica e giovani, imprese e formazione, Cortina 2021: le azioni antimafia. Ne hanno parlato il prefetto di Belluno Francesco Esposito e il presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Mario Pozza

Lug 22nd, 2017 | By | Category: Prima Pagina, Società, Istituzioni

Il prefetto Francesco Esposito con il presidente della CCIIAA Mario Pozza

Colloquio di lavoro tra il prefetto di Belluno Francesco Esposito e il presidente della Camera di Commercio di Treviso e Belluno Mario Pozza oggi in Prefettura.

Un incontro ricco di progettualità, all’interno del quale prefetto ha espresso la volontà di creare nuove occasioni di condivisione nelle scuole, in cui i giovani si possano esprimere sui temi della legalità per creare quella cultura che va oltre le emergenze, ma che è il fondamento per creare i cittadini e decisori del prossimo futuro.

A questo proposito il presidente Pozza ha informato che è in via di nuova definizione la terza edizione dei bandi a premio sulla legalità per le scuole di Treviso e Belluno indetti dalla Camera di Commercio. Prefetto e presidente si augurano che i licei e gli istituti superiori di Belluno partecipino numerosi.

Il prefetto Esposito ha condiviso con il presidente Pozza la situazione critica in cui si trovano alcune imprese del Bellunese e, come già convenuto con l’assessore regionale, ha esposto il progetto di creare un servizio web in cui far incontrare domanda e offerta per i lavoratori in esubero e di organizzare attività di formazione per dare nuovi profili professionali a persone che hanno perso il lavoro, ma che hanno tutte le carte in regole per affrontare nuovi percorsi lavorativi.

A questo proposito il presidente Pozza ha sottolineato come la Camera di Commercio gestisca i data base del registro delle imprese in fatto di fallimenti ed ha assicurato la piena collaborazione per creare questo nuovo servizio a favore del ricollocamento, previa formazione delle risorse in esubero.

Il prefetto Esposito ha inoltre illustrato il piano antimafia in via di attivazione per i cantieri dei lavori che verranno aperti con i contributi pubblici, per le opere da realizzare in vista dei mondiali di sci Cortina 2021.

Un piano che ha visto la piena condivisione del presidente Pozza che ha anticipato il progetto di Unioncamere Nazionale sul rating di legalità delle imprese messo in campo e operativo con il registro delle imprese.

Sono lieto – afferma Pozza – per le progettualità espresse e condivise con il prefetto Esposito perché ci vedono già in linea su molti fronti in cui la collaborazione tra pubbliche amministrazioni non può che migliorarne gli effetti per la comunità delle imprese e dei cittadini.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.