Thursday, 14 December 2017 - 04:27

Zaia: “Sì al referendum di Belluno sull’autonomia, ma nel rispetto delle leggi. Per la separazione Venezia – Mestre ho avviato le verifiche di compatibilità”

Lug 20th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

 

“Non abbiamo nessuna riserva nell’ospitare nelle urne la scheda della Provincia di Belluno insieme a quella sul quesito referendario del 22 ottobre 2017”. Così il presidente della Regione commenta il referendum sull’autonomia voluto dalla Provincia di Belluno. “La Regione è favorevole all’iniziativa ma prima – aggiunge Zaia  – dovranno essere verificate una serie di attività burocratiche”. “Non possiamo accollarci ulteriori costi che non rientrano nelle nostre competenze – afferma il governatore – e occorre che venga effettuato un attento controllo sulla documentazione prodotta dalla Provincia utile all’indizione della consultazione”.

Per quanto riguarda il referendum per la separazione di Venezia e Mestre, il presidente ricorda che “non verrà posto alcun ostacolo nel momento in cui la consultazione per la divisione della città di Venezia risulti in regola con le norme e le leggi vigenti”. “Con la Prefettura di Venezia e l’Avvocatura della Regione ho avviato le opportune verifiche, in quanto si tratta di un tema da approfondire”, riprende il Governatore. “La Giunta Regionale infatti – ha aggiunto – non può correre il rischio di doversi giustificare davanti alla Corte dei Conti per eventuali spese aggiuntive. E’ necessario accertarsi inoltre che la consultazione popolare sia compatibile con tutta la normativa esistente”. “Non dimentichiamoci, poi, che su tutta la vicenda pende tuttora un ricorso al Tar”, conclude.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.