Thursday, 17 August 2017 - 11:51

Vaccini. Piccoli. “Ho votato no al decreto. Un provvedimento senza operatività e coperture che scarica le responsabilità a livello locale”

Lug 20th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore, Sanità

Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

“Ho votato no: è un provvedimento che crea soltanto confusione scaricando tutte le responsabilità su Usl e scuole, quindi – ancora una volta – a livello locale”.

A dirlo è il senatore Giovanni Piccoli dopo che Palazzo Madama ha dato il via libera con 171 sì al provvedimento sull’obbligatorietà dei vaccini che dovrà essere convertito in legge entro il 6 agosto.

“Ho votato in difformità da Forza Italia che, devo ammettere, si è sfilacciata su un tema di assoluto rilievo”, la premessa di Piccoli.

“Innanzitutto c’è una questione di forma: un’operazione di questo tipo non può essere portata avanti con un decreto legge, bensì attraverso una legge ordinaria. La tematica, per quanto importantissima, non ha carattere emergenziale o d’urgenza”.

C’è poi il problema economico: “Non c’è chiarezza sulle coperture finanziarie sia per l’acquisto dei vaccini che per la riorganizzazione del personale che dovrebbe derivarne”, sottolinea Piccoli.

“Come se non bastasse, si va a sovraccaricare dirigenti scolastici e aziende sanitarie: il Governo, in questo modo, si deresponsabilizza in maniera codarda”, conclude Piccoli.

“Come al solito, le migliori intenzioni diventano propaganda”.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.