Thursday, 14 December 2017 - 04:24

Sanità veneta. Moretti: “Altro che difesa della famiglia e diritto alla vita: la Regione sta smantellando il sistema sociosanitario integrato. A rischio ‘abbandono’ 250mila persone disagiate”

Lug 13th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Alessandra Moretti

Venezia, 13 luglio 2017  –  “La Regione sta smantellando il sistema sociosanitario integrato e questo significa non dare risposte a oltre 250mila persone che in Veneto vivono in condizioni di disagio. Altro che eccellenza!”. A dirlo è la consigliera del Partito Democratico Alessandra Moretti commentando le audizioni odierne in Quinta commissione sulle linee guida della Sanità.

“I servizi sono al collasso perché stanno demolendo le strutture organizzative complesse, che dovrebbero pianificare, programmare ed erogare le prestazioni. Senza una seria inversione di tendenza, si mettono in pericolo i servizi infanzia e adolescenza oltre a quelli per la disabilità. Si riempiono la bocca di salvaguardia della famiglia e di diritto alla vita, poi nei confronti di bambini fragili e maltrattati, oltre 100mila quelli presi in carico dai servizi sociali in tutta Italia, agiscono tagliando risorse e personale. Questa è la coerenza della Lega! I consultori sono a rischio perché non ci sono soldi ed è stato azzerato il turnover: le strutture lamentano ben 200 operatori in meno, poiché negli ultimi tre-quattro anni non sono state autorizzate le sostituzioni. Occorre investire nell’infanzia – l’appello di Moretti – tagliare non è sinonimo di risparmio, anzi: si traduce per il futuro in un costo fino a sette volte superiore”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.