Saturday, 18 November 2017 - 21:38

Venerdì a Sospirolo il monologo di Sbardella su Girolamo Segato

Lug 10th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli

“Anatomie di un viaggiatore. Girolamo Segato” è il titolo dello spettacolo che si terrà venerdì 14 luglio presso il brolo della Certosa di Vedana a Sospirolo, alle 21 (in caso di maltempo al centro civico).

Michele Sbardella

Michele Sbardella, nel suo monologo, guiderà il pubblico in un viaggio da Belluno a Firenze, passando per l’Egitto; vi affiorano ricordi personali legati ai giorni tra i banchi dell’I.T.I. e aneddoti di una vita straordinaria, proprio quella di Girolamo Segato, lo scienziato nato presso la Certosa di Vedana a cui è intitolato l’Istituto tecnico bellunese.

È tra i banchi di scuola dell’I.T.I. che nasce la curiosità nei confronti dello scienziato – nato a Sospirolo il 13 giugno 1792 e morto a Firenze il 3 febbraio 1836 – dell’allora adolescente Michele Sbardella, un interesse che con gli anni è diventato materia di studio, terreno di ricerca di un viaggio a Firenze.

Si tratta di un monologo che guarda le Dolomiti e le piramidi d’Egitto, che odora di salotto fiorentino e laboratorio di anatomia. La vita di un uomo che ha sempre sfidato le regole e che si è portato nella tomba il segreto della sua più macabra invenzione: la pietrificazione delle carni. Non mancherà l’ironia in una narrazione che si rivelerà avvincente e mai didascalica.

Sbardella, bellunese doc, si è formato come attore grazie anche alle esperienze di spettacolo e cabaret condotte da ArciDrama e da Bretelle Lasche; vanta inoltre una partecipazione al programma di Rai 3, Amore criminale.

Organizzano Pro Loco “Monti del Sole”, Parrocchia Mas-Peron e Biblioteca civica sospirolese, l’attore

L’ingresso è libero.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.