Saturday, 19 August 2017 - 18:57

Il G20 e la globalizzazione delle lotte * di Paolo Ferrero

Lug 9th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

“Ad Amburgo, la polizia tedesca ha fermato oltre 270 manifestanti, in larghissima parte non tedeschi”.

Lo scrive in un comunicato stampa Paolo Ferrero, vicepresidente della Sinistra Europea, proprio nel momento in cui abbiamo notizia che un giovane bellunese, Paolo Vettorel 19enne residente a Feltre, è tra i fermati ad Amburgo –

“Ovviamente – prosegue Ferrero – la scusa sarà quella di prevenire atti di violenza. In realtà larghissima parte della gente fermata ha l’unico torto di essere ad Amburgo a manifestare contro il G20 e di provenire dagli altri paesi europei. Infatti i giudici chiamati a convalidare gli arresti in larga parte non li stanno convalidando.

La quindicina di italiani fermati con l’europarlamentare Eleonora Forenza sono stati fermati proprio in quanto italiani, mentre non erano direttamente in contatto con la manifestazione. Il punto è che le classi dominanti cercano di provocare la guerra tra poveri e la cosa che non possono proprio sopportare è che ci sia una globalizzazione delle lotte, che la gente possa lottare insieme indipendentemente dal paese, individuando il solo e grande nemico comune: l’internazionale dei padroni, dei banchieri e dei top manager”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.