Thursday, 17 August 2017 - 11:45

Presentata la nuova giunta di Massaro a Palazzo Rosso. Il sindaco ha conferito la delega a 9 assessori

Lug 7th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Si è tenuta questa mattina nella Sala giunta di Palazzo Rosso la conferenza di presentazione dei 9 assessori della nuova giunta che affiancheranno il sindaco Jacopo Massaro alla guida della città di Belluno.

I nove assessori possono essere idealmente suddivisi i tre gruppi di tre, come ha sottolineato il sindaco.

Il primo gruppo è quello dei nuovi entrati. Lucia Pellegrini, avvocato civilista, alla quale è stato affidato l’organizzazione del personale. Nuovo assessore allo Sport è Marco Bogo, ingegnere specializzato in automazioni, che si occupa di sicurezza sul lavoro e protezione civile. Stefania Ganz, laureata in Scienze ambientali, già ricercatrice al Cnr, funzionario Arpav, sarà assessore all’Ambiente.

Il secondo gruppo è costituito da assessori “di lungo corso e a tempo” tutti con varie esperienze politiche al loro attivo, che avranno il compito di traghettare la giunta per un primo periodo, dopodiché lasceranno ad altri proseguire il mandato. Si tratta di Franco Frison, architetto, già assessore, che avrà il referato dei Lavori pubblici, rigenerazione urbana, a lui toccherà il completamento dei lavori di Palazzo Bembo. Maurizio Busatta, giornalista, anche lui assessore uscente, viene riconfermato alle Società partecipate. Marco Perale, giornalista e storico, sarà il nuovo assessore alla Cultura.

Il terzo gruppo rappresenta la continuità con la precedente giunta. Riconfermata quindi Lucia Olivotto, commercialista, che mantiene la carica di vicesindaco e assessore al Bilancio e al Patrimonio. Lo stesso per Valentina Tomasi, insegnante, alla quale è stato confermato l’assessorato al Sociale e alla Scuola. Biagio Giannone, sottufficiale della Guardia di Finanza, che lascia lo Sport e acquista l’assessorato alla Viabilità e al Decoro cittadino.

Rimangono in capo al sindaco Jacopo Massaro il Turismo, il Nevegal, la Sanità, l’Organizzazione dei servizi,  temi dei quali il Primo cittadino si era già occupato nel precedente mandato.

“Si andrà anche verso la individuazione di soggetti esterni – ha precisato Massaro – per delle collaborazioni con la giunta”.  Anche per la Sanità, è già prevista una delega specifica a un consigliere comunale che sarà prossimamente designato.

Le indennità degli assessori sono confermate in 1.200 euro al mese per chi svolge il mandato a tempo pieno e non ha altri lavori retribuiti. E in 600 euro mensili per gli assessori part-time, già impegnati in altre attività professionali o da lavoro dipendente.

Il primo consiglio comunale si riunirà martedì 11 luglio alle ore 14.30 e procederà alla prima votazione del nuovo presidente del consiglio comunale che dovrà ottenere la maggioranza qualificata dei 2/3 in caso contrario si procederà a ulteriori due votazioni.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.