Monday, 21 May 2018 - 13:07

L’Unione Agordina chiede di finanziare sanità, scuola e trasporti. De Menech “La prossima tranche in provincia sarà per l’Agordino”

Giu 27th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Roger De Menech, deputato Pd

Belluno, 27 Giugno 2017 _ Sanità, scuola e trasporti sono i tre assi su cui l’Unione Montana e tutti i sindaci dell’Agordino chiederanno al governo un impegno finanziario avvalendosi delle possibilità offerte dalla strategia sulle aree interne. Ieri sera ad Agordo le linee guida elaborate dagli amministratori locali sono state presentate al responsabile nazionale delle Aree Interne, il deputato Enrico Borghi.

Alla riunione ha partecipato anche il presidente del Comitato paritetico per i Fondi di Confine, Roger De Menech.

«C’è stato un ottimo lavoro di sintesi da parte dell’Unione montana», nota De Menech. «Nei nostri amministratori è maturata la consapevolezza che le priorità adesso sono sulla gestione dei servizi e non più sulla realizzazione di nuove infrastrutture».

I sindaci hanno chiesto e ottenuto un impegno diretto di Borghi e De Menech per trovare con la prossima legge di bilancio i finanziamenti necessari ad assicurare i servizi minimi per la salute, per l’istruzione e per la mobilità all’interno della vallata Agordina.

«Sarà importante anche un coordinamento stretto delle iniziative con il Fondo Comuni di confine», afferma De Menech, «per garantire l’efficacia delle misure ed evitare di indirizzare risorse dove già disponibili».

Attraverso la strategia Aree Interne sono già state finanziate attività nella zona del Comelico.

«La prossima tranche in Provincia di Belluno», assicura De Menech, «arriverà per l’Agordino».

Share

Comments are closed.