Monday, 19 February 2018 - 04:16

“Matrimonio” a Lentiai per il Gruppo teatrale zumellese

Giu 21st, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

 

Ritorna in scena la compagnia di Mel con lo spettacolo “Il matrimonio…nella buona e nella cattiva sorte” che, a un anno dal debutto, continua a collezionare repliche e risate in tutta la provincia. Lo spettacolo si svolgerà presso la Palestra Comunale di Lentiai, alle ore 21:00 (biglietto: € 5,00); per informazioni e prenotazioni è possibile consultare la pagina ufficiale di Facebook del Gruppo Teatrale Zumellese o inviare un’e-mail al seguente indirizzo: teatrozumellese@gmail.com.

Si è conclusa solo da pochi giorni la XXX edizione del Maggio Teatrale e il Gruppo Teatrale Zumellse già si rimette in moto, questa volta non in veste di organizzatore, ma da protagonista del palco. Sabato 24 giugno, infatti, a Lentiai, andrà in scena l’ultima produzione della compagnia di Mel, un’opera brillante di Mario Alessandro Paolelli, autore contemporaneo specializzato in testi comici e commedie. Il matrimonio…nella buona e nella cattiva sorte, questo il titolo dello spettacolo, porterà in scena le dinamiche tipiche di una delle giornate considerate più importanti nella vita di una persona, ma in questo caso i veri protagonisti della messa in scena saranno gli invitati. Si assisterà così ad una carrellata di situazioni e atteggiamenti tipici di chi frequenta cerimonie e banchetti di uno dei riti più antichi del mondo, raccontati attraverso luoghi comuni e personaggi stravaganti che sveleranno e metteranno in mostra i vari caratteri che non mancano mai in situazioni simili: dal dongiovanni seducente intrufolatosi tra gli invitati a caccia di avventure alla single logorroica che spera di trovare l’amore, dallo sconsolato amico degli sposi con un matrimonio fallito alle spalle fino ad una coppia di nobili decaduti particolarmente originali.
Dopo l’esperienza con uno dei testi cechoviani più famosi, “il giardino dei ciliegi”, messo in scena un paio di anni fa, il Gruppo Teatrale Zumellese è ritornato lo scorso anno al teatro brillante che ha caratterizzato la maggior parte del suo repertorio, fondato inizialmente su testi dialettali di autori veneti, come Goldoni, Rocca, Simoni e Gallina, e in un secondo momento su opere di Dario Fo e Alan Ayckbourn. Lo spettacolo, che ha debuttato un anno fa sul palco della XXIX Maggio Teatrale Zumellese, vanta già una decina di repliche in provincia e, oltre alla data di Lentiai, è prevista una replica ad Agordo il 29 luglio.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.