Wednesday, 20 November 2019 - 04:41
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Voucher: le Startup dalla parte del Governo contro la Camusso

Mag 28th, 2017 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

“Il Governo vada avanti senza badare alle minacce di un sindacato anacronistico”. Amicojob srls Startup Italiana di riferimento nel random working con un board composto interamente da ragazzi di età compresa tra i 20 e i 25 anni, auspica la rapida approvazione di una legge che preveda la liberalizzazione del lavoro tra imprese e famiglie sotto i 10.000 Euro lordi annui.
La collaborazione occasionale deve essere estesa e non ridimensionata.
Ovviamente una quota del 25% dovrà essere trattenuta quanto a Inail, contributi per maternità e malattia, etc (similmente alla gestione separata). La Notax area dovrebbe quindi coincidere con il limite dei 10mila Euro, non gravando così sui lavoratori.
Garantire a milioni di italiani un microreddito oggi è più importante che garantire anacronistiche tutele di stampo pensionistico, che purtroppo allo stato attuale già rappresentano una chimera. L’alternativa è il lavoro nero o il non lavoro.
Crediamo sia più dignitoso fornire agli italiani un lavoro, per quanto saltuario, piuttosto che
uno strumento sociale (come il reddito inclusivo o di cittadinanza) che implementa l’immobilismo economico del nostro paese.
L’Europa cresce, il resto del mondo pure, solo l’Italia continua a restare ferma, intrappolata
da mille difficoltà burocratiche.

Share

Comments are closed.