13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 1, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Primavera al Museo di Seravella, nel giardino delle rose

Primavera al Museo di Seravella, nel giardino delle rose

Museo etnografico di Seravella (Cesiomaggiore – BL)

É primavera e il giardino del Museo etnografico della Provincia di Belluno e del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi si riempie di profumi e colori, con la fioritura di oltre 300 piante di rosa.
Un momento magico per scoprire il Museo e il suo grande patrimonio di cultura e tradizioni, immergendosi nella bellezza della campagna bellunese.
In questo contesto unico, il Museo di Seravella a Cesiomaggiore, in collaborazione con l’Associazione Isoipse organizza due giornate di visite, attività e degustazioni sul tema della rosa.

La prima giornata, sabato 27 maggio 2017, dalle 15:30 alle 17:30, è rivolta a bambini (dai 5 ai 13 anni) e adulti (gradita la presenza di genitori e nonni) con giochi, leggende del territorio ed esperienze sensoriali per scoprire il Museo e il suo incantato giardino. Un laboratorio manuale vedrà i piccoli partecipanti cimentarsi nella costruzione di fiori e rose con materiali diversificati in base all’età.
Il secondo giorno, domenica 28 maggio 2017, dalle 16:30 alle 18:30, è invece è dedicato agli adulti e prevede una visita guidata al giardino in compagnia dell’antropologa Daniela Perco, con un accompagnamento di letture e musica a cura del gruppo “Voci di passaggio”.
A conclusione di entrambi gli eventi sono previste degustazioni di prodotti tipici del territorio e assaggi al profumo di rose.
Per ogni giornata il costo fisso a persona è di 2 € per ingresso al museo e 5 € com prensivo di visita o il laboratorio e degustazione.

I percorsi si terranno solo con un minimo di partecipanti. Per questo è obbligatoria la prenotazione entro il 25 maggio all’indirizzo isoipse@isoipse.it oppure con sms/WhatsApp al numero 3498129701 (per l’evento del 27), al numero 3201963266 (per l’evento del 28).

Prossimo appuntamento: 3 giugno ore 18.00 con una conferenza sul MIRA, Museo Itinerario della Rosa Antica di Pordenone a cura dell’architetto Annalisa Marini.
Tutte le informazioni prossimamente su: www.museoetnograficodolomiti.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Massaro e Perenzin sollecitano Zaia: «Asili nido ancora fermi. Vogliamo riaprirli, la Regione si decida»

  Appello dei sindaci bellunesi alla Regione Veneto affinché provveda alla riapertura degli asili nido: l'ordinanza regionale n. 50 dello scorso 23 maggio - che...

Escursionista si perde nella nebbia

Ponte nelle Alpi (BL), 31 - 05 - 20    Alle 11.15 circa la Centrale del 118 è stata contattata per avere informazioni da...

On line il sito dell’Associazione proprietari Nevegal. Progetti per rendere vivibile il Colle tutto l’anno

Il Covid-19 non ha fermato l’Associazione proprietari Nevegal che in questi mesi ha realizzato un sito internet www.associazioneproprietarinevegal.it e condiviso idee e progetti con...

Auronzo. La giunta mette a disposizione 500mila euro del Fondo Comuni Confinanti per l’emergenza covid-19

La giunta comunale di Auronzo di Cadore ha convocato in Sala consiliare i presidenti delle Regole, dell’Ente Cooperativo, del Consorzio Turistico, dello Iat, del...
Share