Wednesday, 20 November 2019 - 04:19
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Un futuro per il Castello di Lusa, Villa Lusa di Arson di Feltre e la casa Forte di Cossalter di Cesiomaggiore

Mag 9th, 2017 | By | Category: Lettere Opinioni, Prima Pagina

Castello di Lusa – Feltre

Il giorno 27 aprile il Consiglio dell’Unione Montana Feltrina ha approvato, all’unanimità dei presenti, la compartecipazione alla Fondazione dell’Accademia del Melograno che dispone di tre sedi storiche: il Castello di Lusa e la Villa Lusa di Arson (entrambe nel Comune di Feltre) e la casa Forte di Cossalter nel Comune di Cesiomaggiore.
Gli ultimi due edifici sono in fase di restauro ma costituiscono un significativo compendio monumentale e paesaggistico dell’area.
Con l’atto della fondazione si intende destinare questi immobili, con quello che già contengono e il rimanente che verrà aggiunto, alla comunità bellunese, come bene pubblico.
I tre luoghi non dovranno diventare esclusivamente i musei di se stessi, rischiando in breve di declinare, divenendo soltanto una passività o un peso economico da sostenere a fatica, quanto trasformarsi in centri di propulsione e presidi di tutela dei valori territoriali, promuovendo la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio e incentivando il flusso di un circuito turistico intelligente che non obbedisce al criterio del “mordi e fuggi”.
Le risorse naturalistiche e ambientali del bellunese sono ancora un tesoro negletto e poco conosciuto, sta a noi divulgarne il pregio e al contempo tutelarlo.
Perché tale realtà possa attuarsi non vi sono scelte alternative; bisogna fare sistema, abbandonando dannosi confini campanilistici e proiettando la nostra immagine migliore al difuori dei confini provinciali.
Il tempo è maturo e la domanda sta aumentando. Il senso fondamentale della Fondazione Accademia del Melograno è questo.
Va reso merito al Presidente e ai componenti dell’Unione Montana Feltrino di aver capito per tempo il senso di questo orientamento.
A loro va la nostra sentita riconoscenza.
Federico Velluti
Oscar Passarella
Laura Tomesani

Share

Comments are closed.