13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 6, 2020
Home Pausa Caffè Pronta la supersportiva Suzuki GSX-R1000 da oltre 200 cavalli alla Tecnosport

Pronta la supersportiva Suzuki GSX-R1000 da oltre 200 cavalli alla Tecnosport

Alla Tecnosport di Belluno è arrivata la supersportiva da 202 cavalli di Hamamatsu. Segni particolari: 4 cilindri in linea con elettronica avanzata. E’ la nuova Suzuki GSX-R1000, giunta oramai alla sua sesta generazione dalla nascita che risale a circa trent’anni fa. La nuova GSX-R1000 è commercializzata anche nella versione base e R, quest’ultima con impostazione pistaiola e componenti pregiati.
La più potente e la più leggera delle Suzuki ha delle linee filanti con un piccolo faro centrale. Il motore, di 998 cc a fasatura variabile è completamente aggiornato nei componenti con tecnologia derivata dai circuiti di gara.
A tenere a bada gli oltre 200 cavalli ci pensa l’elettronica. Un sistema avanzato di gestione dell’iniezione controllato da un processore dual ECM a 32 bit che apre e chiude le valvole in sinergia con il controllo della trazione. Il Suzuki Drive Mode Selector (S-DMS), inoltre, mette a disposizione tre mappe motore preimpostate per adattare la potenza al tipo di strada. Dieci livelli, invece, per il controllo di trazione azionabile anche in corsa. La versione “R” è dotata di cambio elettronico, attivo anche in scalata.
Per quanto riguarda la ciclistica, la Suzuki GSX-R1000 ha un nuovo telaio a doppia trave in alluminio, più compatto. E un nuovo forcellone Showa BPF accoppiata ad un mono Showa tradizionale nella versione base. Mentre nella “R” una forcella Showa BFF (Balance Free Front Fork), con serbatoio pressurizzato a gas inerte.
I freni sono della Brembo con disco anteriore da 320 mm e pinza monoblocco a 4 pistoncini, posteriore disco da 220 mm con pinza a singolo pistoncino. Il tutto assistito dall’impianto ABS. Cerchi in alluminio a sei razze con pneumatici Bridgestone RS10, 120/70ZR-17 l’anteriore e 190/55ZR-17 il posteriore.
Colorazioni disponibili blu, rosso o nero, per la base e blu o nero/blu per la “R”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il vicesindaco di Padova Arturo Lorenzoni sfida Luca Zaia alla presidenza della Regione del Veneto

Si chiama Arturo Lorenzoni lo sfidante di Luca Zaia alla presidenza della Regione del Veneto. E' attualmente vicesindaco di Padova, ingegnere elettrotecnico, professore di...

Vigili del Fuoco. Avvicendamenti ai vertici dei capoluoghi veneti

Nei giorni scorsi il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa Civile ha disposto una serie di conferimenti e avvicendamenti...

Ulss Dolomiti, sostegno psicologico covid: 360 interventi in 80 giorni

360 interventi in 80 giorni: E’ quanto è stato fatto nell’ambito del progetto “Sostegno Psicologico COVID” promosso dalla’Ulss Dolomiti in collaborazione con l’AIL sezione...

Sicurezza sismica alla scuola di Castion. Giannone: “Sbloccato finanziamento da oltre 800mila euro”

Più di 800mila euro in arrivo dai fondi per l'edilizia scolastica recentemente sbloccati dal Ministero dell'Istruzione, che verranno inoltrati al Comune di Belluno tramite...
Share