Saturday, 16 December 2017 - 22:44

La protesta di Centopercento animalisti alla Fiera Caccia Pesca Natura di Longarone

Apr 30th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Meteo, natura, ambiente, animali, Prima Pagina

Sabato 29 aprile una ventina di militanti dell’Associazione Centopercento animalisti hanno dato vita a un presidio contro la caccia, alla Fiera “Caccia Pesca Natura” a Longarone.

Un appuntamento che si rinnova da anni.

“Solo l’anno scorso è mancato – fanno sapere gli attivisti di 100% animalisti – , perché un ‘animalaro’ locale aveva subdolamente occupato tutti e due i giorni della Fiera, richiedendo il permesso molti mesi prima. Lo scopo era quello di impedirci di manifestare, il risultato è stato che si sono trovati in quattro poveracci, che sono stati derisi da tutti i cacciatori che passavano”.

“Quest’anno non è andata così, – proseguono gli attivisti di 100% animalisti –  non c’erano gli ‘animalisti buoni’, e ben se ne sono accorti i visitatori della Fiera della morte, che hanno subito cori, battute, e anche lanci carta igienica, pomodori ed acqua provenienti dal presidio. In particolare, vista l’abitudine di molti cacciatori e pescatori di mostrare il dito medio o altri gesti del genere, quando passano in auto magari coi finestrini aperti, più di qualcuno è arrivato a casa bagnato, anche se non pioveva”.

“Ci sono stati momenti di tensione, ma le Forze dell’Ordine presenti hanno evitato ai cacciatori conseguenze più serie. I militanti di Centopercentoanimalisti non hanno riguardi né rispetto verso cacciatori e pescatori: mentre gli altri aguzzini di animali (circensi, allevatori, vivisettori) cercano in qualche modo di negare o giustificare la loro crudeltà verso gli Animali, con necessità di lavoro od altro, i cacciatori e i pescatori uccidono per puro divertimento, e se ne vantano. Come sempre, anche stavolta hanno mostrato di essere solo dei vigliacchi capaci di prendersela solo con chi non può difendersi. Infine si è notato un ulteriore calo delle presenze, proseguendo il trend degli ultimi anni, anche se poi qualche giornalaio locale scriverà di “migliaia di visitatori”. Al presidio hanno partecipato anche Attivisti di Greenline Front. Presente una troupe di Quinta Colonna (Rete 4) con il giornalista Giorgio Tosi”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.