Wednesday, 13 December 2017 - 13:18

Codivilla. Sinigaglia (PD): “Troppi dubbi sul futuro dell’ospedale di Cortina, tra 10 giorni termina la sperimentazione e ancora non sappiamo niente sul rispetto delle prescrizioni date dalla Quinta commissione”

Apr 18th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sanità

Codivilla Putti – Cortina d’Ampezzo

Venezia, 18 aprile 2017 – “Mancano solo 10 giorni al 30 aprile, quando terminerà la sperimentazione al Codivilla Putti di Cortina d’Ampezzo e ancora non sappiamo niente sul rispetto delle prescrizioni che la Quinta commissione ha espresso alla Giunta regionale”. Una ‘”forte preoccupazione” quella espressa dal consigliere del Partito Democratico Claudio Sinigaglia nella seduta odierna alla presenza dell’assessore alla Sanità Coletto.

Claudio Sinigaglia, consigliere regionale Pd

“A fine mese si concluderà la sperimentazione pubblico-privato con cui è stata gestita negli ultimi anni l’attività dell’ospedale della conca ampezzana e le domande senza risposta sono ancora troppe. Verrà tutelata, e come, l’occupazione, salvaguardando tutto il personale? Sarà mantenuta l’attività di ricovero e assistenza oltre al Punto di primo intervento e al Poliambulatorio? E la cura dell’osteomelite? Cosa significa, poi, affidare l’attività all’Oras di Motta di Livenza, verrà garantita solo la riabilitazione o anche le altre specializzazioni ospedaliere? Infine – insiste Sinigaglia – questo rapporto può instaurarsi senza una specifica scelta legislativa e senza che sia stabilito un termine?”.

“Come si vede i nodi da sciogliere sono sempre sul tappeto. Con l’assessore Coletto, che ha già attivato incontri con i sindacati, abbiamo raggiunto l’accordo di approfondire la prossima settimana, alla presenza dei dirigenti alla sanità e al legislativo, le soluzioni con le quali la Giunta intende dare continuità alla struttura. Ma ci sembra di poter dire che alcune scelte sono state per troppo tempo disattese o rinviate e che adesso la matassa sarà ben dura da sbrogliare. La gara europea avrà bisogno di ben due anni di tempo per arrivare ad una conclusione. E nel frattempo? Forse serve qualche altra scelta legislativa, ma occorre fare il percorso nella massima trasparenza ed adeguatezza. Lo chiediamo con determinazione – avvisa Sinigaglia – ribadendo che se sarà necessario, dopo il 30 aprile, saremo in piazza per garantire la piena operatività del Codivilla Putti”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.