Monday, 11 December 2017 - 15:21

Amministrative 2017 Belluno. Jacopo Massaro: «Incentivi ai residenti e riqualificazione urbana per far vivere il centro storico»

Apr 15th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Recuperare e abitare: questi i cardini del progetto di rilancio della residenzialità in centro storico di Jacopo Massaro. Il candidato sindaco traccia due linee precise nel suo progetto per riportare i cittadini ad abitare in centro storico.
«Innanzitutto, servono incentivi ed aiuti per chi vive nel cuore della città: – spiega Massaro – abbiamo introdotto delle aliquote differenziate per Imu e Tasi per le abitazioni in centro storico, riducendole notevolmente per gli immobili affittati a canone concordato. Abbiamo anche approvato degli incentivi per il recupero degli edifici esistenti nei centri storici, come l’abbattimento del canone per l’occupazione del suolo pubblico per aiutare le ristrutturazioni».
«Siamo per il recupero del patrimonio edilizio esistente, contrastando nuovo consumo di territorio. – continua Massaro – Va ricordato come poco più di un anno fa abbiamo bocciato la richiestra di cambio di destinazione d’uso di alcuni terreni agricoli nell’area dell’ex ICB, a Mier; inoltre, abbiamo ridotto volumi e superfici edificabili rispetto a quanto approvato dai piani della precedente amministrazione, come nel caso dell’area artigianale di Levego e del PUA di Col Cavalier».
L’altro obbiettivo da seguire è quello del recupero dell’esistente, e per un centro vivo e vivibile sono già diversi i progetti che interessano il centro storico: «Siamo già impegnati in quasi una decina di progetti, tutti già finanziati. – illustra il candidato sindaco – Già avviati i lavori alle Scuole Gabelli, dove i cantieri sono operativi da diverse settimane, per 1.450.000 euro da fondi comunali; poi ci sarà il rifacimento di Palazzo Crepadona, per 2,7 milioni di euro tra fondi comunali e statali, senza dimenticare il recupero della caserma Fantuzzi, che diventerà la cittadella della sicurezza e ospiterà la Polizia, la Guardia di Finanza e la Polizia Locale».
Gli altri interventi mirano a richiamare giovani e famiglie in centro città: «Il recupero della caserma Tasso ci permetterà di realizzare un parco giochi al coperto, molto richiesto dalle mamme, e di creare un centro per le start-up giovanili. La sistemazione di Palazzo Reviviscar e degli appartamenti di proprietà comunale in via Lungardo e in via Santa Maria dei Battuti ci consentirà di offrire ai giovani appartamenti a canone calmierato. Infine, grazie all’importante impegno economico del proprietario dell’area, lo spazio sopra il parcheggio Caffi diventerà una piazza».
«Un centro vivo, vissuto, con edifici abitati e occupati da attività e uffici, è un centro curato, che attira nuovi ospiti. – conclude Massaro – Noi lavoriamo per “recuperare e abitare”; abbiamo dimostrato che con partnership private, come nel caso del Caffi e di Palazzo Reviviscar, riusciamo a ottenere fondi per il recupero e la riqualificazione. Tre gli obbiettivi fondamentali: confermare il Comune come partner affidabile dei privati per la ricerca di fondi statali e europei per il recupero del patrimonio esistente; incentivare chi recupera edifici di proprietà; facilitare la residenzialità con tariffe agevolate e servizi sempre migliori».

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.