Saturday, 16 December 2017 - 22:41

Approccio integrato al cancro della prostata. Venerdì alla Carpenada il corso della Ulss 1 Dolomiti 

Apr 4th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Prima Pagina, Sanità

Park Hotel Villa Carpenada Belluno

Si terrà venerdi 7 aprile presso il Park hotel Villa Carpenada di Belluno il Corso “Approccio integrato al cancro della prostata” patricinato dall’ULSS 1 Dolomiti e dalle Rete Oncologica Veneta.
La patologia prostatica è la più diffusa nel sesso maschile ed è oggi altamente curabile.
Il corso, dedicato al trattamento del carcinoma della prostata localizzato ed avanzato, pone una particolare, e non usuale, attenzione agli aspetti legati agli effetti collaterali dei trattamenti, in particolare a livello metabolico,  ed agli aspetti psicologici del malato di questa particolare entità clinica che ha risvolti spesso importanti anche rispetto alla normale vita sessuale.
Dopo il saluto iniziale da parte della Direzione aziendale e del Sindaco Massaro, si apriranno le varie sessioni con relatori di primissimo piano quali il prof. Pier Franco Conte, coordinatore della Rete Oncologica Veneta, e la dott.ssa Vittorina Zagonel, Direttore dell’Oncologia 1 dello IOV – IRCCS e membro del Consiglio Superiore di Sanità.
Le varie sessioni vedranno tra i moderatori anche numerosi specialisti dell’ULSS 1 Dolomiti che affronteranno per il proprio ambito di competenza i vari aspetti della malattia prostatica.
Tra i relatori anche un paziente che, già membro di un’associazione nazionale di uomini con cancro prostatico (Europa Uomo), che ha fondato, proprio a Belluno, un’associazione locale dal nome Dolomiti Uomo che permette ai pazienti di condividere la propria esperienza personale con altri e ricevere aiuti preziosi e competenti per migliorare la propria qualità di vita.
Infine vi sarà una tavola rotonda coordinata dalla giornalista Cristina da Rold, specializzata in ambito sanitario, che porrà in discussione gli argomenti più di attualità sul tema; le conclusioni del corso saranno affidate ai Direttori delle Unità Operative di Oncologia di Belluno e Feltre, dott. Fable Zustovich e Davide Pastorelli, Presidenti dell’evento.
Nelle ex Ulss 1 e 2 della provincia sono stati oltre 160 nel 2016 i nuovi casi di pazienti con diagnosi di neoplasia prostatica, dato coerente con  i dati di incidenza rilevati a livello nazionale e cioè > 100 nuovi casi  / 100.000 abitanti anno.
Dei 190 pazienti sottoposti a terapia radicale per carcinoma prostatico nel 2016 nelle strutture sanitarie della Provincia di Belluno, ben 60 sono stati sottoposti a prostatectomia radicale a Feltre e 30 a Belluno. Sono stati invece sottoposti a trattamento radioterapico a Belluno oltre 100 pazienti di cui almeno 30 provenienti da Feltre.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.