13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 3, 2020
Home Cronaca/Politica inquinamento falde. Benedetti: Inaccettabile alzare i limiti Pfoa. Sarebbero tutelati gli interessi...

inquinamento falde. Benedetti: Inaccettabile alzare i limiti Pfoa. Sarebbero tutelati gli interessi delle aziende anziché la salute dei cittadini

Silvia Benedetti

“Sui Pfas è inaccettabile la presa di posizione della Regione”. Non usa mezzi termini la deputata Silvia Benedetti che condanna la scelta annunciata dalla Giunta di alleggerire i limiti per chi utilizza e scarica nell’ambiente sostanze della famiglia dei Pfas. “Chi ha utilizzato questi inquinanti per decenni ha condannato o compromesso la vita di migliaia di persone, ora che tutto ciò è stato finalmente denunciato e dimostrato non è ammissibile che si continui a non prendere provvedimenti radicali, almeno ad impedire immediatamente che gli sversamenti continuino, incrementando ancor di più il plume d’inquinamento e di contaminazione.”

In merito la deputata Benedetti ha da circa un anno depositato una Proposta di Legge che prevede di colmare il grave vuoto normativo attuale, stabilendo limiti di emissioni pari a 0 per queste tipologie d’inquinanti.

“Era prevedibile che le aziende per preservare i propri affari si sarebbero opposte, non era altrettanto auspicabile che la Regione, anziché tutelare sopra ogni cosa i propri cittadini, si sarebbe prestata a compromessi, di fatto rimandando qualsiasi azione forte di tutela per la salute e l’ambiente. In base a quanto appreso fin’ora, pare infatti un’azione fatta su misura per le maggiori imprese inquinanti: verranno di fatto innalzati, e di molto, i limiti delle sostanze maggiormente impiegate, mantenendo inalterati e molto bassi, come inizialmente previsto, solo quelli di sostanze meno utilizzate come i Pfoa.”

“Così facendo -chiude Benedetti- non si disturberanno di certo gli affari delle aziende, mentre le conseguenze di questa emergenza continueranno ad abbattersi sui veneti e i costi per il contenimento e la risoluzione del problema,a carico della collettività, non faranno che crescere.”

Share
- Advertisment -



Popolari

Aumenta il rischio di contagio coronavirus. Lunedì una nuova ordinanza Zaia con regole più restrittive

Torna l’allarme contagio. Nelle vicine Slovenia, Serbia e Croazia il virus ha ripreso la sua corsa e i contagi sono aumentati. Non va meglio...

We(lf)are Dolomiti: è il nuovo logo del Fondo Welfare. Premiati oggi a Palazzo Piloni i vincitori del concorso di idee. Padrin: «La collaborazione è la...

È frutto di una collaborazione tra due scuole del capoluogo, il nuovo segno distintivo del Fondo Welfare e Identità Territoriale. «Come frutto di collaborazione...

Trasporto pubblico locale: nuovo orario estivo in vigore da lunedì 6 luglio, anche con corse turistiche. Scopel: «Un ulteriore passo avanti. Stiamo cercando di tornare...

Entrerà in vigore da lunedì prossimo (6 luglio) l'orario estivo del trasporto pubblico locale. La Provincia ha dato il via libera oggi alla proposta...

Lavori in Crepadona. La copertura del chiostro sarà pronta a settembre

Nonostante l'interruzione forzata di due mesi a causa dell'emergenza sanitaria covit, la nuova copertura prefabbricata del cortile interno della Crepadona non subirà ritardi e...
Share