Thursday, 21 November 2019 - 21:05
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Valanga su gruppo di scialpinisti, un’infortunata. Altri interventi del Soccorso alpino

Mar 18th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Cortina d’Ampezzo (BL), 18 – 03 – 17  Poco prima delle 16, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sotto Forcella Colfiedo, Croda Rossa, sul versante che dà su Malga Ra Stua, dove una valanga aveva coinvolto un gruppo di 4 scialpinisti: uno di loro era stato trascinato a valle per circa 200 metri senza fortunatamente riportare conseguenze, mentre una donna, B.M.S., 48 anni, di Conegliano (TV), si era procurata una probabile distorsione del ginocchio. Sbarcato a circa 2.600 metri di quota con un verricello di 15 metri, il tecnico di elisoccorso ha raggiunto e recuperato l’infortunata con la stessa modalità. Imbarcata, la sciatrice è stata trasportata al pronto soccorso di Cortina. I compagni sono rientrati autonomamente.

Borca di Cadore (BL), 18 – 03 – 17 Alle 13.10 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Pelmo, per un infortunio sulla Val d’Arcia. Una scialpinista veneziana, G.G., 53 anni, che stava scendendo con altre due persone aveva infatti messo male il piede procurandosi un probabile trauma al ginocchio. Individuata dall’equipaggio, la donna è stata raggiunta per essere imbarcata e trasportata all’ospedale di Agordo, dove provvedere agli accertamenti del caso.

Pieve di Cadore (BL), 18 – 03 – 17   Verso le 13 cinque tecnici del Soccorso alpino di Pieve di Cadore e Centro Cadore sono intervenuti sotto la chiesa di San Dionisio per aiutare il proprietario di un cane a recuperarlo. Durante un’escursione, infatti, Kima si era improvvisamente allontanato seguendo la traccia di qualche animale. Il padrone, risalito alla sua posizione dal Gps del collare, lo aveva individuato bloccato su uno sperone di roccia in un punto molto ripido e impervio. I soccorritori sono partiti nella direzione indicata dove nel frattempo l’uomo era riuscito ad avvicinare il cane e a riprenderlo. La squadra gli è quindi andata incontro e lo ha aiutato a ritornare sul sentiero.

 

 

Share

Comments are closed.