13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 3, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Presenze silenziose: ritorni e nuovi arrivi di carnivori nelle Alpi. Al Palazzo...

Presenze silenziose: ritorni e nuovi arrivi di carnivori nelle Alpi. Al Palazzo delle Contesse di Mel dal 19 marzo al I° aprile

Presenze silenziose: ritorni e nuovi arrivi di carnivori nelle Alpi. E’ il titolo della mostra temporanea che sarà esposta dal 19 marzo al 1° aprile a Mel, nei locali del Palazzo delle Contesse.

Palazzo delle Contesse a Mel (Belluno)

La mostra, realizzata dal Gruppo Grandi Carnivori del Club Alpino Italiano e promossa dal Comune di Mel, tratta di un argomento di estrema attualità: il ritorno dei grandi carnivori sulle Alpi. Orso, lupo, lince, gatto selvatico, sciacallo dorato, lontra e cane procione saranno i protagonisti di queste giornate, quando persone esperte nel settore accompagneranno i visitatori in un “viaggio” alla conoscenza di queste specie. Dopo essere quasi scomparsi dalle Alpi tra fine ‘800 e primi del’900, questi carnivori stanno spontaneamente e silenziosamente ripopolando le nostre montagne, aumentandone il valore ecologico, ma portando con se anche delle problematiche gestionali. Per affrontare in modo approfondito questi argomenti, ad integrazione della mostra vi saranno due serate con esperti del settore.

Il 19 marzo alle 18.00 il naturalista Giuseppe Tormen, esperto di grandi predatori, spiegherà come vivono queste specie, come si comportano e qual è la loro situazione in provincia di Belluno. In una seconda serata, il 24 marzo alle 20.45 vi sarà un doppio intervento: la Dott.ssa Sonia Calderola, funzionario della Regione Veneto e responsabile del progetto Life WolfAlps per la Regione Veneto parlerà di come i carnivori hanno ripopolato le Alpi e quali sono le problematiche che si sono venute a creare a causa di questa espansione; a seguire Cesare Sacchet, Assistente del Corpo di Polizia Provinciale della provincia di Belluno, con l’aiuto di filmati spiegherà come si svolge l’attività di monitoraggio dell’orso in provincia di Belluno e quale sia la situazione attuale di questa specie nel nostro territorio.
Un argomento molto interessante e attuale che merita l’attenzione di tutti, e del quale nei prossimi anni si sentirà sempre più parlare. Per tale motivo il Comune di Mel ha deciso di realizzare tale evento, un’occasione unica per conoscere meglio queste specie “silenziose”.

La mostra, che per la sua importanza vede il patrocinio della Provincia di Belluno e dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Belluno, è visitabile con ingresso gratuito ed aprirà con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 18.30 alle 21.00, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 21.00.

Share
- Advertisment -



Popolari

Aumenta il rischio di contagio coronavirus. Lunedì una nuova ordinanza Zaia con regole più restrittive

Torna l’allarme contagio. Nelle vicine Slovenia, Serbia e Croazia il virus ha ripreso la sua corsa e i contagi sono aumentati. Non va meglio...

We(lf)are Dolomiti: è il nuovo logo del Fondo Welfare. Premiati oggi a Palazzo Piloni i vincitori del concorso di idee. Padrin: «La collaborazione è la...

È frutto di una collaborazione tra due scuole del capoluogo, il nuovo segno distintivo del Fondo Welfare e Identità Territoriale. «Come frutto di collaborazione...

Trasporto pubblico locale: nuovo orario estivo in vigore da lunedì 6 luglio, anche con corse turistiche. Scopel: «Un ulteriore passo avanti. Stiamo cercando di tornare...

Entrerà in vigore da lunedì prossimo (6 luglio) l'orario estivo del trasporto pubblico locale. La Provincia ha dato il via libera oggi alla proposta...

Lavori in Crepadona. La copertura del chiostro sarà pronta a settembre

Nonostante l'interruzione forzata di due mesi a causa dell'emergenza sanitaria covit, la nuova copertura prefabbricata del cortile interno della Crepadona non subirà ritardi e...
Share