Tuesday, 21 November 2017 - 02:58

In Prima commissione il “no” del Pd sulla rendicontazione delle Partecipate. Fracasso: “Garantire le manutenzioni nel Bellunese. Veneto Strade e Veneto Acque, intervenga la Regione”

Feb 22nd, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

“La Regione deve intervenire per risolvere la situazione di Veneto Strade in questo delicato momento transitorio e dedicare maggiore attenzione a Veneto Acqua per assicurare un servizio di qualità a tutti i cittadini, a partire da quelli che vivono nelle zone contaminate da Pfas. Finora le risposte sono state insufficienti”. Lo sostiene il capogruppo del Partito Democratico, che in Prima commissione ha votato contro sul Rendiconto delle società partecipate.
“Questi sono i nodi più importanti che devono essere sciolti. La situazione di Veneto Strade è grave, le passività sono notevoli e non dipendono soltanto dai trasferimenti statali alle Province. La Regione Veneto faccia come la Lombardia e intervenga, assicurando risorse in questa fase transitoria in modo che si possa garantire la manutenzione, in particolare per quanto riguarda il Bellunese, fino al ripristino dei fondi alle Province. Inoltre la Regione deve ancora far fronte al pagamento degli arretrati nei confronti di Veneto Strade, che ammontano a circa 50 milioni. Basta scaricare le responsabilità sul Governo”.

Altro punto sul tavolo è quello di Veneto Acque: “Assicurare acqua pulita ai veneti ha oggi un’importanza fondamentale, soprattutto in quelle aree dove c’è stato l’inquinamento da Pfas. La società ha un piano da 200 milioni e ci sono risorse da Roma. Ma è tempo di pensare a un accordo che metta insieme Veneto Acque e i gestori del servizio idrico integrato del Veneto. Ho chiesto che i presidenti vengano tutti convocati in Commissione, perché abbiamo bisogno di una grande alleanza tra la Regione e le società che gestiscono gli acquedotti veneti”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.