Wednesday, 20 September 2017 - 15:04

Il bellunese Alessandro Rossi eletto vicepresidente nazionale di Assitej, l’associazione di Teatro per l’infanzia e la gioventù

Feb 15th, 2017 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Il bellunese Alessandro Rossi, attore e direttore artistico di RossoTeatro che cura da molti anni sul nostro territorio, tra le altre cose, i progetti di teatro legati all’infanzia e alla gioventù a Ponte nelle Alpi con la Stagione di Teatro per le Famiglie “A Teatro con Mamma e Papà” e ad Auronzo di Cadore con la Stagione “Scuole a Teatro!” è stato eletto vice presidente nazionale di Assitej Italia, Associazione Internazionale di Teatro per l’Infanzia e la Gioventù. Rossi era gia stato eletto nel comitato esecutivo un anno e mezzo fa, prendendo il posto di un membro che aveva rinunciato alla carica per motivi personali.

L’Assemblea dei soci, che comprende 85 compagnie nazionali che si occupano di teatro per le nuove generazioni, si è riunita lunedì al Teatro Testoni di Bologna e ha votato il nuovo comitato esecutivo per il triennio 2017/2020.

“Si tratta di una grande soddisfazione – ha detto Alessandro Rossi (nella foto) –  dopo anni di impegno professionale nel settore del teatro ragazzi, che mi appassiona molto e in cui lavoro dal 2005, sia come attore che come regista e organizzatore/direttore artistico. Assitej è un circuito dinamico, attivo e molto aggiornato sulla nuove tendenze artistiche dedicate alle nuove generazioni e per me è un onore essere stato eletto vicepresidente di un’Associazione così importante e riconosciuta per la nostra cultura. Lavorerò a fianco di persone molto competenti ed esperte, professionisti del settore teatro ragazzi provenienti da tutta Italia, che con grande dedizione portano in Assitej il loro costante apporto culturale, le loro conoscenze, esperienze, idee e proposte. Assitej è un cuore pulsante, una fucina di proposte e idee, discusse e sempre vagliate con sempre grande sensibilità e attenzione da tutti i membri del Comitato Esecutivo. Si vagliano progetti di formazione, produzione, diffusione, incontri nazionali a tema, come “IN-Forma” progetto che lo scorso anno si è svolto con grande successo a Bologna e verrà riprogrammato a Prato il prossimo settembre. Sono moltissimi i colleghi e le compagnie associate ad Assitej Italia, tutti concordi nel promulgare una diffusione in rete del teatro ragazzi.
Da parte mia – ha concluso il neo vicepresidente Assitej Italia – cercherò di portare tutta la mia esperienza e le mie conoscenze in Assitej, certo che non potrà che essere un’esperienza umana e professionale molto fruttuosa”.

ASSITEJ – Associazione Internazionale del Teatro per l’Infanzia e la Gioventù – è un’organizzazione mondiale che opera dal 1965 e riunisce centinaia di teatri ed organizzazioni artistiche e culturali nei centri nazionali di oltre 80 Paesi del Mondo. Riunisce artisti e compagnie teatrali che si dedicano professionalmente alla creazione di un teatro per il giovane pubblico e intende promuovere, attraverso i Centri Nazionali, la qualità e il significato culturale del teatro per l’infanzia e la gioventù, nonché il riconoscimento anche da parte delle Istituzioni, dell’importanza del teatro per i più giovani quale momento fondante per lo sviluppo e la crescita .

Assitej Italia è parte della rete mondiale dei Centri Assitej , e si impegna a promuovere il teatro e la creazione artistica rivolti a bambini e ragazzi, attraverso progettualità nazionali che coinvolgono tutti i Soci. Un impegno forte che vuole rafforzare la rete di operatori e teatri italiani, per trovare insieme strumenti e modalità d’azione finalizzati allo sviluppo di nuove idee sul fronte di promozione, produzione, formazione e ricerca nell’ambito del teatro ragazzi e giovani.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.