Friday, 22 September 2017 - 13:46

La Regione Veneto tace sul Progetto Fas, Fitosanitari – Ambiente – Salute. Il WWF Terre del Piave segnala la pericolosità dei prodotti fitosanitari

Feb 10th, 2017 | By | Category: Natura, ambiente, animali, Prima Pagina

Il WWF Terre del Piave attende la risposta dalla Regione Veneto alla richiesta del 15 dicembre 2016 nella quale veniva sollecitata la pubblicazione del Progetto FAS-2015. “Più passa il tempo – scrive Gilberto Carlotto del WWF-  e i dati avranno sempre meno impatto sulle decisioni attuali, perché serviranno solo ad arricchire le statistiche”.

“Non avendo disponibili i dati di vendita del Progetto FAS-2015, abbiamo riletto più attentamente il Progetto FAS-2014 della Regione Veneto. Da un esame più accurato abbiamo riscontrato la vendita di prodotti fitosanitari revocati dal Ministero della Salute negli anni 2008-2010-2012 e 2013. Sono elencati come errori nel file allegato, ma sono davvero semplici errori oppure sono vendite illegali?

Perché questi errori attraversano disinvoltamente i sistemi informatici senza destare allarmi?

Sottolineiamo anche la reale possibilità che la Regione Veneto stia facendo un lavoro inutile, relativamente alla estrazione dei principi attivi e dei coformulanti dai prodotti fitosanitari venduti nell’anno.

Questo è dovuto al fatto che le Schede di Sicurezza, disponibili al pubblico, raramente riportano la composizione del 100% dei prodotti fitosanitari.

Inoltre avviene che le quantità non sempre siano ben definite, come ad esempio:

  • indicato un solo componente con % compresa tra 1% e meno del 10%
  • indicati due componenti per meno del 20%
  • i componenti possono avere una % compresa tra due numeri (es.: 30-60%, 40-50%, 1-25%)

Da notare che non sempre si riescono a rintracciare tutte le Schede di Sicurezza, perché alcune aziende produttrici le forniscono solo ai loro acquirenti.

Le SdS originali e complete dei prodotti fitosanitari registrati, sono conservate dal Ministero della Salute, che non le rende pubbliche.

Nemmeno le etichette riportano fedelmente i componenti dei prodotti fitosanitari.

Segnaliamo con rammarico – conclude la nota del WWF Terre del Piave – , che nel Progetto FAS della Regione Veneto non vengono evidenziati i principi attivi e coformulanti che provocano “effetti cronici per la salute” e quelli “tossici per le api”. Questi sono gravi problemi per la salute e l’ambiente, che meritano senz’altro una maggior attenzione e una più accurata informazione a tutti i cittadini.

Riteniamo che quanto presentato possa essere un aiuto per la “Direzione Prevenzione, sicurezza alimentare, veterinaria” e che dimostri quanto il WWF sia interessato ad instaurare una fattiva e proficua collaborazione, per la tutela della salute e dell’ambiente.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.