Thursday, 23 November 2017 - 17:03

Mose. Baldin (M5S): “Chi pagherà per questo disastro”?

Feb 7th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Erika Baldin

Una perizia commissionata dal Ministero delle Infrastrutture diffusa da L’Espresso rivela il pericolo di cedimenti strutturali delle dighe del Mose, per la corrosione e per l’uso di acciaio diverso da quelli dei test.

Un errore molto caro che richiede costi extra nella manutenzione di un’opera per cui lo stato ha già speso 5,5 miliardi di euro rispetto agli 1,6 miliardi previsti.

La consigliera regionale Erika Baldin, del Movimento 5 Stelle, che già si è occupata dei problemi strutturali del progetto chiede ai tre commissari governativi di fare chiarezza sul perché “i perni di serie da installare nelle quattro bocche di porto provengono da impianti dell’Europa dell’Est e presentano una lega diversa da quella del prototipo?”

“Questo è solo uno dei problemi – continua la Baldin -, le cerniere probabilmente sono già inutilizzabili e ripararle è impossibile. Inoltre la corrosione avanza e la vernice usata non basta a prevenire il problema”.

“Chi pagherà questi costi? Se il progetto sarà abbandonato, di chi sarà la responsabilità e quali saranno i costi per recuperare il materiale? Non possiamo sempre essere noi cittadini a pagare per gli errori dei corrotti e degli speculatori. I privati che hanno sbagliato devono pagare fino all’ultimo centesimo per questo mostro inutile che hanno piazzato nel nostro mare”, conclude la consigliera del M5S.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.