Monday, 25 September 2017 - 20:43

Alla provincia di Belluno il Trofeo della prima edizione delle Olimpiadi Invernali di 50&Più. Giulio Constantini e Maria Teresa Bianchi i vincitori. Ercole De Martin l’atleta più longevo

Feb 6th, 2017 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Andalo (Tn), Paganella Ski Area – Si è conclusa ad Andalo, presso la Paganella Ski Area, la prima edizione delle Olimpiadi Invernali dedicate agli over 50 organizzate dall’associazione 50&Più. A trionfare è stata la squadra della provincia di Belluno che ha vinto il Trofeo 50&Più primeggiando anche nella classifica assoluti uomini e donne. Tre bellunesi guadagnano le prime posizioni della categoria uomini: con 51 punti il titolo di vincitore dell’Olimpiade Invernale è andato a Giulio Constantini, seguito da Ercole De Martin e Dino Siorpaes, entrambi medaglia d’argento con 41 punti. Per la categoria assoluti donne la vincitrice delle Olimpiadi Invernali 50&Più è Maria Teresa Bianchi, di Belluno, con 47,50 punti, secondo posto per Marisa Zambelli, sempre di Belluno (42,50 punti), terzo posto per Edvige Marcucci di Lucca (16 punti).

La vincitrice dell’Olimpiade
“Sono nata sugli sci e amo la montagna” – dice Maria Teresa Bianchi, bellunese di 52 anni. “Per prepararmi a questa prima olimpiade invernale non ho fatto un allenamento specifico, anche se la mia passione è lo sci di fondo che cerco di praticare il più possibile”.

L’atleta più longevo: l’ottantunenne Ercole De Martin di Belluno
Con ben 16 partecipazioni alle olimpiadi estive di 50&Più, il bellunese Ercole De Martin è l’atleta più longevo – 81 anni – di questa prima edizione delle Olimpiadi Invernali di 50&Più. Classificatosi al secondo posto nella categoria assoluti uomini, Ercole racconta: “Vado sugli sci un giorno sì e un giorno no! Per me fare sport vuol dire mantenersi in salute, ma anche togliersi qualche soddisfazione con le vittorie”.

La classifica provinciale
La squadra di Belluno vince il Trofeo 50&Più con 317,50 punti, secondo posto per Torino (71,50 punti) e terzo posto per Lucca (53 punti). Il trofeo 50&Più, assegnato alla provincia vincitrice dell’olimpiade, sarà messo di nuovo in palio nella seconda edizione delle Olimpiadi Invernali e sarà assegnato definitivamente alla provincia che vincerà per 3 anni, anche non consecutivi, le Olimpiadi Invernali.
La classifica regionale
La prima edizione delle Olimpiadi Invernali di 50&Più ha anche assegnato le coppe per i migliori risultati a livello regionale. Con 350 punti la vittoria è andata al Veneto, secondo posto per il Piemonte (105 punti) e terzo posto per la Toscana (69 punti).

Soddisfazione dai vertici dell’associazione 50&Più
La prova della prima edizione delle Olimpiadi Invernali 50&Più è stata superata, visto il buon numero di adesioni. “Credo che ci siano già tutti gli elementi per dar vita a una manifestazione che acquisirà rapidamente la ricchezza degli altri eventi nazionali che organizziamo ormai da diversi anni”, ha affermato Gabriele Sampaolo, Segretario Generale di 50&Più. “Voglio fare i complimenti a tutti i partecipanti perché quello che rende viva un’olimpiade è il vostro desiderio di mettervi in gioco”.

L’Assessore allo sport, all’istruzione e alla cultura di Andalo Claudia Osti dichiara: “Ringrazio per averci dato la possibilità di ospitare un’associazione così importante e viva nella nostra comunità. Vi ringrazio per il vostro entusiasmo e speriamo di avervi qui l’anno prossimo facendo diventare le Olimpiadi Invernali un successo al pari di quelle estive.”

L’evento sportivo, che ha ricevuto il patrocinio della provincia autonoma di Trento, si è svolto nella splendida cornice di Andalo, a 1.050 metri sull’altopiano della Paganella, dal 29 gennaio al 5 febbraio. I partecipanti si sono sfidati in 3 differenti discipline suddivise in categorie in base all’età: discesa slalom, sci di fondo individuale e marcia di regolarità.

50&Più, Associazione di ultracinquantenni aderente a Confcommercio – Imprese per l’Italia. Fondata nel 1974, opera per la rappresentanza e la tutela dei propri soci e il riconoscimento degli over 50 come risorsa, promuovendone il ruolo sociale. Forte di 330 mila iscritti, è interlocutrice qualificata degli organi politico-istituzionali del Paese in materia previdenziale e sociale. È diffusa con oltre 1.000 sedi su tutto il territorio nazionale. Conta anche 29 sedi in 10 paesi del mondo. www.50epiu.it

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.