Tuesday, 26 September 2017 - 20:01

Belluno dall’annessione alla fine dell’Ottocento. Giovedì all’Insolita storia la presentazione del libro di Adriana Lotto

Feb 5th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Come si viveva a Belluno alla fine dell’Ottocento?

Ce lo racconta Adriana Lotto, autrice del libro dal titolo “Belluno dall’annessione alla fine dell’Ottocento”, che presenterà giovedì 9 febbraio alle ore 20.00 presso il bar L’Insolita storia di Belluno, dalle ore 20:00 alle ore 21:00
Letture di Nanni Dorigo

Il libro, leggero ma documentato, ricco di personaggi e situazioni, dispiega quarant’anni di storia della città attraverso i suoi abitanti, le vicende amministrative e le competizioni elettorali, il lavoro e l’emigrazione, la vita di caffè e d’osteria,di teatri e piazze, l’associazionismo e l’assistenzialismo, la pubblicistica locale.
In altre parole, segue il formarsi di una identità urbana, incurante di un mondo rurale che troverà nei parroci sapienti organizzatori.

Adriana Lotto

“Questo testo risale alla fine degli anni Ottanta. Doveva costituire la prima parte di un volume scritto a sei mani su Belluno per la collana “Le città delle Venezie dall’Unità ai nostri giorni” diretta per il Poligrafo diPadova da Emilio Franzina e Mario Isnenghi.
Due delle sei mani si ritirarono e il volume non vide mai la luce. Dopo molti anni ho deciso diproporre il lavoro di allora senza alcuna aggiunta, a parte le schede suiprefetti curate da Silvia Comin, documentato ma leggero , perché chiunque possa conoscere un pezzo di storia di questa città. Certo, molte cose sono cambiate, sotto il profilo urbanistico, sociale e culturale, ma altre sono rimaste.
Non indico esplicitamente le permanenze: ognuno saprà trovarle. Un utile esercizio, credo, per tornare a pensare il futuro della città con qualche entusiasmo in più e un senso autentico di appartenenza.” (A.Lotto)

 

Adriana Lotto, docente e ricercatrice, ha insegnato storia contemporanea pres so la Facoltà di Lingue straniere dello IULM di Milano, sede di Feltre, dal 1997 al 2003. E’ stata cultore della materia presso il Dipartimento di storia dell’Università di Venezia. Ha presieduto e presiede istituzioni culturali tra cui l’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’età Contemporanea e tuttora L’Associazione Culturale “Tina Merlin” di Belluno. È socia e revisore dei conti dell’Ateneo Veneto. E’ autrice di libri, saggi e articoli su riviste e giornali

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.