13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Gelo e siccità, comincia a scarseggiare l'acqua. Il sindaco Massaro invita i...

Gelo e siccità, comincia a scarseggiare l’acqua. Il sindaco Massaro invita i bellunesi a limitare i consumi

“La carenza idrica comincia a farsi sentire anche a Belluno. Le scarse precipitazioni nevose di quest’anno e dell’anno scorso, nonché il gelo, stanno contribuendo a far scarseggiare l’acqua nelle nostre sorgenti. Oggi ci sono problemi in Col di Roanza a causa di una scarsa produzione della sorgente sulla Schiara”.

Lo scrive il sindaco di Belluno Jacopo Massaro nella sua pagina di Facebook, invitando i cittadini a moderare il consumo di acqua potabile.

“Nei giorni scorsi  – prosegue Massaro – abbiamo provveduto a far chiudere le fontane dell Città; nei prossimi giorni è probabile che debba firmare un’ordinanza per limitare i consumi”.

Per quanto riguarda la neve artificiale del Nevegal, il sindaco precisa che per produrla viene utilizzata l’acqua non potabile del Piave e dunque non esiste correlazione con la carenza idrica.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share