Monday, 24 September 2018 - 16:52

Scherma Dolomiti: un weekend ricco di soddisfazioni

Gen 26th, 2017 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

E’ mancata solo la vittoria a rendere ancora più splendente un week-end ricco di soddisfazioni per la Scherma Dolomiti.
Il primo acuto è giunto sabato pomeriggio da Foggia dove, nella terza prova nazionale master, il campione regionale in carica Maurizio Nani è nuovamente salito sul podio nella gara di fioretto. Dopo un inizio non travolgente, con un girone all’italiana disputato sotto tono, Nani ha sfoderato la consueta grinta che lo caratterizza nel corso delle eliminazioni dirette giungendo fino alla semifinale contro Roberto Pulega, portacolori del Piccolo Teatro di Milano. Vera e propria bestia nera del bellunese, Pulega ha sbarrato a Nani la porta della finalissima con un netto 10-3 finale. Soddisfazione comunque per Maurizio, che colleziona il suo ennesimo podio. Ottima gara anche per l’altro portacolori della Scherma Dolomiti in gara, Alberto Grandini, che ha concluso al sesto posto finale.
Non pago dei risultati di sabato, Nani ha replicato il giorno dopo nella prova di spada, accomodandosi anche in questo caso sul terzo gradino, dopo una brillante gara conclusasi solo in semifinale, dove ha ceduto per un paio di stoccate al materano Di Giorgio.
Da Foggia a Treviso, ai master hanno risposto le prime lame della Scherma Dolomiti, in gara sulle pedane della marca nella giornata di domenica. Impegnati nel trofeo Chimenti, i piccoli atleti bellunesi hanno condotto un’ottima gara che li ha portati a conquistare due delle tre piazze disponibili sul podio. Secondo posto per Simone De Angeli, autore di una fase a gironi impeccabile senza sconfitte che lo ha proiettato fino alla finalissima contro il portacolori della Comini Padova Lorenzo Nistri. Bestia nera dei piccoli bellunesi, il padovano ha dapprima prevalso in semifinale contro l’altro dolomitico Davide Dell’Agostin, impedendo così una finale tutta bellunese, e si è infine imposto contro un De Angeli, arrivato scarico all’assalto decisivo dopo una semifinale al cardiopalma, con il punteggio di 10-5. Terzo posto finale per Dell’Agostin.

Share

Comments are closed.