13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato a Belluno appuntamento con la scienza. La chimica dell'amore con Fabiano...

Sabato a Belluno appuntamento con la scienza. La chimica dell’amore con Fabiano Nart. E La Grande Macchina. La fisica vista dal Cern con Alex Casanova

Secondo appuntamento del “Dolomiti in Scienza 2017”, sabato 28  gennaio alle ore 17:00 presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno, in collaborazione con l’ABM – Associazione Bellunesi nel Mondo.

Il programma della seconda serata prevede i seguenti interventi (programma completo al link Programma DiS2017):

Sabato 28 gennaio – ore 17:00

La chimica dell’amore – Dott. Fabiano Nart (GDS)

“Il mio cuore balla e ogni molecola si muove”, cantava nel 2006 una rock band. È tutta questione di chimica, si dice spesso, ma forse senza cognizione di causa. In questo seminario il dott. Nart introdurrà il pubblico nella chimica dell’amore: finalmente si potrà capire che quando due persone si innamorano, ma anche quando si tradiscono, è tutta colpa della scienza degli elementi. Un quartetto composto da dopamina, serotonina, ossitocina e vasopressina guida la danza dell’amore. È così che nascono le farfalle nello stomaco, la gelosia, l’inappetenza e l’insonnia, ma anche la disperazione e la depressione. Tutto avviene però nella nostra testa, benché l’amore venga definito una questione di cuore; che delusione! Una tazza di caffè, se abbandonata a se stessa, col tempo ed in conformità alla seconda legge della termodinamica, si raffredda. Così è anche per l’amore, dato che le sue molecole perdono d’intensità col tempo. Bisogna prestare attenzione anche alle insidie esterne: la vita è fatta di incontri. Rendere l’amore antientropico richiede molto impegno ed energia.

 

La Grande Macchina. La fisica vista dal CERN – Dott. Alex Casanova (GDS)

Quando parliamo del CERN di Ginevra parliamo di uno dei più importanti centri di ricerca per la fisica. Negli ultimi anni ha catturato diverse volte l’attenzione dei media, soprattutto per gli sviluppi e i risultati dell’LHC, la grande macchina del CERN che ha permesso di scoprire nel 2012 il bosone di Higgs. Un centro caratterizzato da una lunga storia che ha accompagnato lo sviluppo della fisica e della ricerca scientifica. In questo seminario il dott. Casanova ci porterà alla scoperta della storia del CERN: dalla sua nascita, attraverso i più importanti risultati scientifici ottenuti, giungeremo fino ai giorni nostri per dare uno sguardo dentro la grande macchina dell’LHC. Con il punto di vista del CERN avremo così modo di apprezzare l’evoluzione della fisica moderna.

E’ possibile seguire le conferenze anche su Radio ABM (ABM-Radio)

Ulteriori informazioni al sito www.gdsdolomiti.org

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share