Saturday, 23 June 2018 - 09:57

Relax, wellness e benessere. Ora c’è l’energia del Reiki

Gen 25th, 2017 | By | Category: Dicono di voi

Con gli amici fedelissimi della montagna siamo al solito caffè della solita piazza: ammiriamo il panorama intorno che ci regala delle vette innevate e baciate dal sole, qualche zona in ombra su cui si staglia il fumo di qualche camino e poi le piste candide da discesa con tanti piccoli puntini colorati che si muovono veloci.
A guardar più vicino a noi, invece, il piazzale stracolmo di auto e di turisti, gente che passeggia chiacchierando, un brusio fastidioso tipico del weekend di queste zone turistiche. La mia amica L* che ama il silenzio e la calma, dice che almeno durante la settimana la montagna è tranquilla, non c’è la ressa di vacanzieri domenicali e ci si può godere meglio la bellezza della natura. Interviene suo marito G* che lavora coi turisti ed oggi è in vacanza perché si è fatto sostituire da un collega, e dice: “sì ma senza il turismo noi qui saremmo ancora alla fame come negli anni Cinquanta Sessanta! Noi siamo per un turismo, ma sostenibile…” Attaccano poi a discutere e si animano come fanno di solito. Per un po’ li seguo nella conversazione e intervengo dicendo che sarebbe utile – ad esempio – spostare i parcheggi più lontano dalle piste e mettere dei bus navetta elettrici o comunque non inquinanti. Vista l’aria irrespirabile di certi fine settimana in cui le auto si moltiplicano, questo intervento pare urgente.
Continuano a parlare per un po’: l’argomento per altro si presta a non avere una facile soluzione o a impedire un accordo tra le varie opinioni discordanti.

Io nel frattempo mi lascio distrarre da una rivista che trovo sul tavolo accanto al nostro: parla di montagna e salute, di wellness in qualche centro benessere e spa. Cerco di portare il discorso su questo per organizzare le prossime vacanze di febbraio in montagna; entrambi gli amici avrebbero bisogno di un po’ di relax. Solo al terzo tentativo ci riesco e mostro loro con entusiasmo le immagini azzurre di una piscina, quelle di una tepida sauna e di allettanti massaggi.
Forse i miei amici si stanno convincendo e allora in aggiunta, presa dall’entusiasmo di quanto mi ha proposto un’amica tempo fa e che vedo pubblicizzato nella rivista, propongo loro anche un seminario esperienziale di Reiki rainbow. Una nuova disciplina che prevede un percorso di autoconoscenza e di crescita personale.

Il seminario si svolge a Castion di Belluno il prossimo we con l’orario seguente: sabato 28 gennaio (dalle 14:30 alle 18:30) e domenica 29 (dalle 9:30 alle 18:30).

Il Reiki – dico ai miei amici che mi ascoltano stupefatti – afferma che c’è una energia vitale universale, accessibile a tutti coloro che lo praticano per ottenere effetti curativi; ognuno di noi può acquisire la capacità di accedere a questa energia.
Continuo poi leggendo sulla rivista che l’energia impiegata nelle terapie Reiki si dice discenda dall’Universo piuttosto che dall’energia personale del praticante e per questo sia inesauribile. Come conseguenza di questo, viene insegnato ai praticanti il Reiki che essi possono curare se stessi attraverso il Reiki.
La mia amica pare entusiasta; G* invece resta molto scettico e mi chiede il costo del seminario. Gli dico che ci sono tutti i numeri e le indicazioni nel sito e che si potrebbe fare questa nuova esperienza. L’alternativa resta sempre per lui un we di lavoro sulle piste. Strizzo l’occhio a L* che mi dà corda e mi dice che in settimana convincerà suo marito a provare l’esperienza.
Poi la conversazione passa ad altro, visto che oramai è l’ora di pranzo. Si andrà tutti al ristorante qui vicino specializzato in cibo tradizionale: non mancheremo di brindare con dell’ottimo rosso all’energia del Reiki.

Bruna Mozzi

Share

Comments are closed.