Tuesday, 11 December 2018 - 12:10

Referendum autonomia. Azzalin (Pd): “Zaia e Ciambetti calpestano le regole. Si firma un protocollo d’intesa quando manca ancora la legge”?

Gen 16th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Graziano Azzalin

“Da Zaia e Ciambetti arriva un’altra scorrettezza istituzionale: domani infatti firmeranno un protocollo per il referendum per l’autonomia del Veneto, quando ancora deve passare in commissione e poi in consiglio la legge per consentire lo svolgimento anche in assenza di altre consultazioni. La maggioranza continua ad andare avanti fregandosene delle regole: quello che interessa a Zaia è fare una costosissima campagna elettorale pagata coi soldi dei veneti”.

Questa la denuncia del consigliere regionale del Pd Graziano Azzalin alla vigilia della sottoscrizione del “Protocollo d’intesa tra Giunta e Consiglio per il coordinamento delle attività volte ad assicurare il regolare svolgimento del referendum consultivo sull’autonomia del Veneto”.
“È un comportamento spudorato, neanche il disturbo di aspettare che il provvedimento passi in Prima commissione, dove è calendarizzato per mercoledì – protesta Azzalin – A Zaia non interessa lo spreco di 14 milioni che potrebbero essere impiegati in servizi davvero utili alla collettività, vuole un plebiscito personale, altrimenti la sua maggioranza non avrebbe bocciato la nostra richiesta di venire in Consiglio a presentare il suo progetto di autonomia: con una maggioranza qualificata di 4/5 dei consiglieri avrebbe tutta l’autorevolezza per andare a trattare con il Governo a nome di tutti i veneti, senza bisogno di spendere 14 milioni”.

Share

Comments are closed.