Sunday, 21 January 2018 - 08:17

Ideal Standard. Donazzan: “Segnali positivi dal tavolo ministeriale, Trichiana resta strategica nel mercato europeo. 5 milioni ancora da investire e 16 assunzioni”

Gen 16th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

 

Si è tenuto a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo di monitoraggio semestrale su Ideal Standard per verificare l’andamento della situazione nell’azienda, oggetto di accordo complesso per la sua valenza strategica. L’accorso siglato per Ideal Standard ha previsto la chiusura di uno stabilimento importante, ad Orcenico (PN), e il contenimento del costo del lavoro. I lavoratori dello stabilimento di Trichiana hanno rinunciato a 170 euro a testa a fronte di importanti impegni sul fronte degli investimenti.

“Oggi si sono verificati gli impegni che hanno portato ad un miglioramento della capacità competitiva degli stabilimenti di Roccasecca, in Lazio, e di Trichiana, in Veneto – riferisce l’assessore al lavoro della regione Veneto, Elena Donazzan – Nello stabilimento bellunese si sono già investiti 3 milioni, più altri 4,9 milioni da investire comprensivi della costruzione di un nuovo Forno”.

“Ho espresso al Ministero la nostra valutazione positiva sull’andamento dell’accordo – prosegue la rappresentante della Regione Veneto – a partire dal segno di attenzione dimostrata dai vertici della multinazionale che qualche mese fa vennero a Trichiana per incontrare la sottoscritta e le istituzioni locali prima di incontrare i lavoratori. Il clima sul territorio è molto buono e si comprende che l’azienda sta investendo anche in risorse umane”.

Elena Donazzan

L’assessore Donazzan ha inoltre posto l’accento sulla “felice esperienza” fatta da Ideal Standard, che ha aderito al Progetto Garanzia Giovani: la multinazionale ha assunto 8 giovani inseriti già nello stabilimento di Trichiana e ne ha in prova altri 8. “Il buon uso fatto dall’azienda di Trichiana del programma nazionale ed europeo – ha concluso l’assessore – conferma la validità del piano, sostenuto dalla Regione, e i buoni risultati di Garanzia Giovani in veneto, a differenza di altre aree del Paese”

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.