13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Un F16 della Base americana di Aviano il responsabile del boato di...

Un F16 della Base americana di Aviano il responsabile del boato di ieri in Valbelluna. La senatrice Bellot segnala al ministro della Difesa l’episodio

Raffaela Bellot, senatrice

“Su mia segnalazione il ministro della difesa Roberta Pinotti si è già attivata per chiedere verifiche e maggiori tutele in riferimento ai boati che nuovamente nella serata di ieri hanno scosso la Valbelluna”.

Lo fa sapere la senatrice bellunese Raffaela Bellot, che così prosegue  “Pinotti mi ha confermato di aver già parlato con il capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica e attivato un’informativa con cui presenta formale richiesta di procedere con i dovuti accertamenti relativi al presunto, ma di fatto ormai noto, superamento della barriera del suono da parte di F16 della base militare di Aviano.

Il Ministro Pinotti mi conferma la sua intenzione a vigilare su questi episodi che ormai da anni flagellano la vita e la serenità della vallata.”

La parlamentare tosiana da più di un anno sollecita il governo a cercare una soluzione definitiva al problema. Dello scorso aprile la sua ultima interrogazione sull’argomento presentata e discussa con il sottosegretari di Stato Rossi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share