Thursday, 21 June 2018 - 08:24

Fantastiche Dolomiti. Forum sui Beni culturali. Sabato ore 14 a Longarone fiere

Gen 8th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Forum sui beni culturali della provincia di Belluno, sabato 14 gennaio ore 14.00 Longarone Fiere, in Fantastiche Dolomiti, con la presenza del Soprintendente Andrea Alberti.

Dibattito pubblico per avere la consapevolezza, addentrarsi nei tanti aspetti e settori di questo importante comparto, diffusi nel nostro territorio. Si tratta di venire incontro a necessità ed aspettative sempre più diffuse tra esperti, appassionati, volontari e, complessivamente tutti quelli che amano questo genere di unicità che possediamo e potremmo scoprire in termini di archeologia, arte, architettura in tanti centri e vallate della terra bellunese.

La recente riforma delle Soprintendenze, che unifica le varie competenze, mette oggi di fronte ad una nuova organizzazione e quindi nuove affascinanti sfide che spingono i vari aspetti dei beni culturali a dialogare tra loro al fine di costruire una unità d’intenti per una sempre maggiore tutela e valorizzazione sia culturale che economica e turistica. Passando attraverso epoche, segni, strutture ed espressioni che possano costituire una lettura di quanto ci hanno lasciato, nel corso dei millenni i nostri progenitori. Ora nascosto nelle stratificazioni del terreno, ora nei palazzi, ora nelle architetture ed edifici religiosi, ora nel costruire tipico e tradizionale, nonché sotto forma di affreschi ed opere d’arte. Tutte ricchezze che connotano uno stupendo territorio insieme con le stupende Dolomiti patrimonio Unesco. Di qui dunque l’avvio di un percorso con un confronto tra rappresentanti di vari settori ed istituzioni del territorio e il Soprintendente Andrea Alberti di questa nuova entità denominata: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia, e le provincie di Belluno, Padova e Treviso.

Interverranno nell’ordine; Carlo Mondini dell’associazione Amici del Museo di Belluno che illustrerà “Trent’anni di ricerca preistorica “, passando in rassegna una lunga serie di scoperte effettuate in collaborazione con Aldo Villabruna, che hanno svelato i primi frequentatori delle nostre zone pianeggianti, vallate e monti. Federico Dalla Torre, sindaco di Sovramonte con il tema “Sovramonte tra passato e futuro”, ossia come tutelare e valorizzare patrimoni preistorici come quelli costituiti dalla sepoltura paleolitica di 14000 anni rinvenuta nei Ripari Villabruna della Val Rosna. Eugenio Padovan giornalista con un percorso inedito “La via dei santuari” dagli ambiti Norici con la diffusione di reperti, lungo luoghi di culto della Valle del Piave , attraverso l’Alpago sino a quelli del Cenedese (Vittorio Veneto). Daniela Zambelli, Presidente della Cooperativa “Lassù” in Comelico con una trattazione denominata “Lassù – Idee cooperative per i luoghi alpini della salute, sostenibilità e unicità”. Roberto Granzotto, Consigliere Generale Fondazione Cariverona con ” Beni culturali e ruolo della Fondazione Cariverona” come dire l’importante sostegno finanziario a una molteplicità di realtà sparse in ogni dove nella provincia. Erminio Mazzucco Capo delegazione Fai con l’esposizione su “Il bellunese territorio dai molti tesori”. Dall’esponente del Fondo Ambiente Italiano una rassegna di ricchezze, luoghi patrimoni archeologici, architettonici e artistici di cui si è occupato e si occupa l’organismo volontaristico che abbiamo imparato a conoscere per le sue notevoli campagne locali e nazionali. Ad Andrea Bona, architetto libero professionista spetterà il compito di sviluppare una notevole problematica relativa a “Quale cultura e tutela per una terra alpina complessa”. Alberto Peterle amministratore del comune Di Alpago e Presidente Gal Prealpi e Dolomiti, competono “Le politiche di sviluppo del Gruppo di Azione Locale”. Infine il sindaco di Cesiomaggiore Michele Balen con il suggestivo intervento “Aule divine” cioè interni di chiese con una molteplicità di aspetti architettonici, artistici e devozionali. Moderatore sarà Dario Dall’Olio artista e organizzatore culturale.

 

Share

Comments are closed.