Monday, 23 July 2018 - 03:59

Sabato riprendono gli appuntamenti di Dolomiti in scienza

Gen 7th, 2017 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Ritornano gli appuntamenti di Dolomiti in Scienza.  Sabato 14 gennaio alle ore 17:00 presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno, in collaborazione con l’ABM – Associazione Bellunesi nel Mondo.

Il programma della prima serata prevede i seguenti interventi

I funghi nell’alimentazione – Dott. Fabio Padovan (Associazione Micologica Bresadola)

La stragrande maggioranza di quel che si legge sulla cosiddetta “commestibilità” dei funghi è del tutto priva di fondamento scientifico e deriva semplicemente dalla casistica degli avvelenamenti. Ciò sta a dire che non vi è nulla di più ignoto o incerto della commestibilità dei funghi! Per questo motivo, alla luce di recenti studi genetici, un numero sempre più grande di funghi, da molto tempo considerati empiricamente “commestibili”, ha fatto registrare negative “sorprese” tossicologiche. Prendendo spunto da queste affermazioni, verranno esposte alcune novità tossicologiche e verranno poi resi noti, grazie allo studio condotto dal Servizio Igiene degli Alimenti dell’ULSS n.1 di Belluno, in collaborazione con ARPAV e con il Gruppo Micologico “G. Bresadola”, nell’ambito del “Piano Regionale Veneto di monitoraggio della contaminazione da metalli pesanti e da Cesio di taluni prodotti di raccolta spontanei e fauna selvatica in attuazione della Raccomandazione 2003/274/CE”, gli ultimi dati relativi alla concentrazione Cesio 137 e di metalli pesanti nei funghi nella nostra Provincia.

Increspature dello spaziotempo – Prof. Sebastiano Sonego (Università di Udine)

Cento anni dopo la previsione della loro esistenza da parte di Albert Einstein, sono state finalmente rilevate le onde gravitazionali. In questo incontro, dopo una breve esposizione delle idee di base della teoria della relatività generale, verranno discusse le ragioni che conducono a ritenere che il cosmo sia continuamente attraversato da queste increspature, che trasportano preziose informazioni sugli eventi astrofisici che le hanno generate. Verranno quindi presentati gli esperimenti, presenti e futuri, finalizzati alla loro rilevazione, sottolineando come essi rappresentino una svolta epocale, che apre una nuova era nella storia dell’astronomia.

Ulteriori informazioni al sito www.gdsdolomiti.org

Share

Comments are closed.