Saturday, 24 August 2019 - 23:59
direttore responsabile Roberto De Nart

Slackline in località Gusela del Vescovà. Ulss e Suem sottolineano l’estrema pericolosità dei cavi sospesi 

Dic 27th, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

La direzione del Suem è venuta a conoscenza, che alcuni privati hanno teso una slackline in località Gusela del Vescovà, nella giornata di sabato 24 dicembre u.s., allo scopo di effettuare una traversata su fune sospesa.
Al di là delle motivazioni che hanno portato a questa iniziativa, è doveroso sottolineare l’estrema pericolosità di tale atto, soprattutto in relazione al volo dell’elicottero del SUEM di Belluno, particolarmente impegnato in queste giornate a garantire la sicurezza dei frequentatori della montagna che, dato lo stato di scarso innevamento del territorio, ancora effettuano escursioni e arrampicate sui rilievi del territorio provinciale.
La direzione del Suem e la Direzione dell’Azienda Sanitaria Ulss n. 1 stigmatizzano tale comportamento, sottolineando che i cavi sospesi sono una delle maggiori cause di incidenti durante le operazioni di volo in montagna, e si augurano che iniziative simili siano isolati e non più ripetuti episodi di comportamenti irresponsabili, ricordando che il personale impegnato nelle operazioni di soccorso è quotidianamente impegnato sul territorio della provincia, anche mettendo a rischio la propria incolumità.

Share

Comments are closed.