Thursday, 22 August 2019 - 07:11
direttore responsabile Roberto De Nart

Killer di Berlino ucciso. Movimento 5 Stelle Veneto: “I due poliziotti sono eroi. Il problema è l’immigrazione clandestina: da oggi vogliamo il rimpatrio immediato di tutti gli irregolari e la sospensione di Schengen

Dic 23rd, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Il M5S Veneto esprime la propria gratitudine e il proprio orgoglio per la Polizia italiana e in particolare per i due agenti che stanotte hanno rischiato la loro vita svolgendo diligentemente il loro lavoro, riuscendo a fermare il killer di Berlino Amri. Per noi sono due eroi.

A dirlo sono i consiglieri regionali del Veneto del Movimento 5 Stelle Erika Baldin, Jacopo Berti, Manuel Brusco e Simone Scarabel.

“Tuttavia – proseguono i consiglieri veneti –  è folle che due agenti ordinari e tutti noi cittadini siamo a rischio per una situazione migratoria ormai fuori controllo.

Nel 2015 con gli sbarchi sono arrivati in 153.842, i richiedenti asilo sono stati 83.970, 71.000 sono stati esaminati e il 55% di questi hanno ricevuto diniego: dove sono finiti loro e quelli non esaminati e che non hanno fatto richiesta? L’Italia e l’Europa sono un colabrodo. Anis Amri, espulso nel 2015 dall’Italia è tornato tranquillamente senza che nessuno lo controllasse durante i passaggi alle frontiere e chissà cosa avrebbe fatto se ieri notte non avesse incontrato Cristian e Luca.

L’Italia sta diventando un vivaio di terroristi, che non siamo in grado di riconoscere e segnalare, che grazie a Schengen possono sconfinare indisturbati in tutta Europa. Ecco le quattro proposte che M5S facciamo per contrastare questo fenomeno.

1) Chi ha diritto di asilo resta in Italia, tutti gli irregolari devono essere rimpatriati subito a partire da oggi.
2) Schengen deve essere rivisto: qualora si verifichi un attentato in Europa le istituzioni devono provvedere a sospenderlo immediatamente e ripristinare i controlli alle frontiere almeno finchè il livello di allerta non sia calato e tutti i sospetti catturati.
3) Creazione di una banca dati europea sui sospetti terroristi condivisa con tutti gli stati membri, utilizzando anche quelle attuali.
4) Revisione del Regolamento di Dublino, come approvato – grazie al M5S – anche in Regione Veneto

Fino a oggi è stato il tempo del dolore, della commozione, della solidarietà – concludono i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle – . Adesso è il momento di agire e proteggerci”.

 

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. grilleghisti o legrillini, figli dello stesso mal di pancia e con le stesse carenze culturali e umanitarie